Babà

Alcuni ricordi mi riportano a Napoli. A quei giorni bizzarri vissuti lì. I dolci trovano molto spazio in questi. “Mangia e respira Napoli con un dolce”, mi son detta in quei giorni. E non ne ho perso uno!
Oggi dopo tempo provo a farli io, il Babá è il dolce più celebrato della tradizione partenopea e irresistibile direi…
Soffice e goloso, con bagna al rum, al limoncello o analcolica alla frutta, si adatta perfettamente allo stile della tua cena.
Elegante, sinuoso e ricco di gusto non è nemmeno difficile da fare; Usa e compra lo stampo in silicone adatto alla forma “funghetto”la difficoltà così sarà ridotta al massimo …provaci anche tu.

Continua a leggere “Babà”

Ganache al cioccolato bianco

Alla base di tante decorazioni c’è lei che sostituisce perfettamente la crema al burro, un po’ più pesante e meno piacevole al gusto. Vi avverto però la ganache al cioccolato bianco è da vero attacco glicemico! Bianca e versatile si presta per decorare cupcake, torte e per dolci al cucchiaio di piccole dimensioni. Ecco come prepararla, ricordatevi di comprare del buon cioccolato bianco altrimenti il risultato verrà compromesso.

Ingredienti: 200 ml di panna UTH vegetale, 200 gr di cioccolato bianco, eventuale colore alimentare;

Procedimento: in un pentolino fate scaldare la panna. Tagliate a scaglie il cioccolato bianco e versatele dentro la panna. Lasciate che si sciolga e che diventi una crema densa. A questo punto se vi serve aggiungete del colorante e mescolate. Meglio se in gel. Poi con un frullatore a fruste montate per circa 6 minuti. Lasciate raffreddare, riponete in frigorifero per almeno 1 ora prima dell’utilizzo.

For english friends…

At the root of so many decorations that she is perfectly it replaces the butter cream, a bit ‘heavier and less pleasant to the taste. Be warned though the white chocolate ganache is a true glycemic attack! White and versatile lends itself to decorate cupcakes, cakes and sweets to small spoon. Here’s how to prepare it, remember to buy good white chocolate otherwise the result will be compromised.

Ingredients: 200 ml cream plant UTH, 200 grams of white chocolate, any food color;

Procedure: In a small saucepan, heat the cream. Cut into slivers white chocolate and pour in the cream. Let it melts and becomes a thick cream. At this point if you need to add the dye and stir. Preferably in gel. Then with a blender mounted whips for about 6 minutes. Let cool, refrigerate for at least 1 hour before using.

Cestini di fillo al cioccolato bianco e lamponi

Vi va un cestino? Secondo me uno a testa è poco. Provate con due. Uno ti da il via e l’altro ti ferma perché si avvicina la prova costume. Scommettiamo? E’ un dessert che potete preparare in anticipo, si mangia freddo ed è in perfetto tema primaverile. Un goloso finger food, ideale per dare colore ad un buffet o una festa in giardino. Niente cucchiaino. Ne prendi uno, lo addenti, salivazione a manetta e muori!  Continua a leggere “Cestini di fillo al cioccolato bianco e lamponi”

Crema al latte per dolci vegani

Preparare una torta total veggie è una di quelle cose che mi stuzzicava da un po’ di tempo. Al solo pensiero però di rinunciare allo strato di crema nel pan di spagna mi si rizzavano i capelli. Si ok la marmellata, la nocciolata vegana, la panna vegetale etc…ma vuoi mettere una crema simil pasticcera? Eccola e basta davvero poco. Io uso abitualmente latte di soya e ho semplicemente preparato una crema cambiando latte ed eliminando le uova! Eccone il risultato.

Ingredienti: 500 ml di latte di riso o soya, 50 gr di farina, 120 gr di zucchero, 1 bustina di vanillina e la scorza di un limone non trattato.

Procedimento: in un pentolino versate farina, zucchero, la scorza grattugiata di un limone, la vanillina e una parte del latte. Mixate con una frusta finché gli ingredienti si saranno dissolti. Aggiungete il latte rimanente e portate ad ebollizione. Amalgamate e aspettate che si addensi. Lasciate raffreddare con un foglio di pellicola per alimenti che copra la superficie.

For English friends…

Bake a cake totally veggie is one of those things that teased me a bit ‘of time ago. But at the thought of giving up the layer of cream sponge cake in my hair stood on end. Yes ok jam, the nocciolata vegan, vegetable cream etc … but want to put a cream-like pastry? Just very little. I usually use soy milk and I simply prepared a changing milk and cream eliminating the eggs! Here’s the result.

Ingredients: 500 ml of rice or soy milk, 50 grams of flour, 120 grams of sugar, 1 teaspoon of vanilla extract and zest of an untreated lemon.

Method: In a saucepan pour the flour, sugar, the grated rind of one lemon and a portion of the milk. Mixed with a whisk until the ingredients are dissolved. Add the remaining milk and bring to boil. Mix and wait until it thickens. Let cool with a sheet of film for foods that covers the surface.

Impasti da maestro Cameo: torta soffice pere e cioccolato

Il top! La pera c’è ma non te ne accorgeresti mai! Nutella Party in arrivo e a sorpresa c’è invitata pure la pera! Proprio così piace a mia figlia. Per preparare questa ho usato anche la Pasta Morbida già pronta della Paneangeli Cameo – della serie Impasti da Maestro, ed è stato ancora più semplice. Basta aggiungere pochi ingredienti. Leggete qui.

20161015_214214

Ingredienti per la base: preparate una semplice frolla seguendo queste dosi – 250 gr di farina tipo 0, 90 gr di burro, mezzo bicchiere di latte freddo, 1 tuorlo d’uovo, 70 gr di zucchero;

Ingredienti usati per la farcia: 2 pere williams, zucchero a velo vanigliato, 250 gr di Nutella.

Ingredienti da aggiungere alla Pasta Morbida Paneangeli: 4 uova medie, 150 gr di burro e 100 ml di latte tutto a temperatura ambiente.

Procedimento: 

  1. Imburrate una tortiera da 24-26 cm max. Infarinatela e preparate la frolla.
  2. Unite farina, zucchero, tuorlo e burro freddo e impastate. In ultimo aggiungete il latte per rendere più compatto l’impasto.
  3. Stendete la frolla preparata come base nella tortiera imburrata.
  4. Pelate e tagliate le pere a pezzi piccoli.
  5. Farcite la torta con la Nutella e le pere precedentemente tagliate.
  6. Preparate l’impasto morbido Paneangeli Cameo così come indicato in confezione.
  7. Versate il composto sulla farcia così da coprire tutto il ripieno.
  8. Infornate a 180° C per circa 40 minuti, ripiano basso del forno.
  9. Servite tiepida con polvere di zucchero a velo!

 

 

 

Torta Fiesta

Da dove nasce l’idea? Inizio a dirvi che sono del segno della bilancia. E questo cosa c’entra? C’entra c’entra…io sono l’eterna indecisa, creativa e assolutamente istintiva. E questa ne è la prova. Pronti gli ingredienti per una torta alle carote e a metà mi trovo a farne un’altra a modo mio!  E niente…Avete presente il sapore della brioche della Ferrero? Lo ritroverete qui ad ogni assaggio. Un dessert morbido e goloso da servire per merenda ma anche dopo cena con una colata di cioccolata calda! Un sogno ad occhi aperti. Quello giusto per addolcire il rientro dalle ferie.

Ingredienti: 300 gr di carote, 300 gr di mandorle sgusciate, 25 gr di farina 00, 1/2 bicchierino di rum, 1 fiala di aroma all’arancia, 4 uova, 30 gr di gocce di cioccolato. Per la decorazione: 200 gr di cioccolato fondente, 1/2 tazzina di acqua, codette colorate Paneangeli-Cameo.

Procedimento:

  • Pelate e tritate le carote utilizzando un frullatore a lama grande.
  • Tritate nello stesso modo anche le mandorle.
  • Nel frattempo in un recipiente dividete i tuorli dagli albumi.
  • Aggiungete lo zucchero ai tuorli e montate fino ad ottenere una crema spumosa.
  • Aggiungete il rum e continuate a lavorare con le fruste o una forchetta.
  • Setacciate e aggiungete qui la farina, le carote e le mandorle tritate. Amalgamate.
  • Aggiungete l’aroma all’arancia, mescolate.
  • A parte montate gli albumi a neve e appena saranno pronti aggiungeteli all’impasto senza che si smontino.
  • Infornate a 180°C per 45 minuti.

Per la decorazione: fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con l’acqua e versate sopra la ciambella. Subito dopo spolverate con le codette Paneangeli colorate.

For English friends…

Where did the idea come from? I start to tell you they are the sign of Libra. And this is what hits? Centra centra … I am the eternal undecided, creative and absolutely instinctive. And this is the proof. Prepared the ingredients for a carrot cake in half and I find myself doing another in my way! And you remember the taste of brioche Ferrero? I’ll end here with every bite. A soft and delicious dessert to serve for snacks but also after dinner with a flow of hot chocolate! A daydream. The right to soften the return from holiday.

Ingredients: 300 grams of carrots, 300 grams of shelled almonds, 25 grams of 00 flour, 1/2 glass of rum, 1 vial of orange aroma, 4 eggs, 30 grams of chocolate chips. For the decoration: 200 g dark chocolate, 1/2 cup of water, colored tails Paneangeli-Cameo.

Method: Peel and chop the carrots using a large blade blender. Chopped in the same way also the almonds. Meanwhile in a bowl divide the yolks from the whites. Add sugar to the yolks and mounted until frothy. Add the rum and continue to work with the whisk or fork. Sift the flour and add here, carrots and chopped almonds. Amalgamated. Add the orange flavor, stir. Whip the egg whites until stiff and add them to the dough when they are ready without unmount. Bake at 180 ° C for 45 minutes. For decoration: Melt the chocolate in a double boiler with water and pour over the cake. Immediately after sprinkle with colored sprinkles Paneangeli.

 

Tiramisù con amaretti e cioccolato

L’idea dolce la crei tu immaginando il sapore che vorresti sentire al primo assaggio, al tocco col palato. La bellezza sta qui. Non ci sono regole, perché ognuno ha la sua dolce idea. Questa è la mia. Più decisa, più golosa e seducente. Vi darei le dosi esatte se le sapessi, ma spesso quando ricerco un gusto non peso proprio tutto (troverete la parola circa)…abbiate pazienza e sperimentate!

Ingredienti: 500 gr. mascarpone, 450 gr. di savoiardi, caffè q.b., 500 gr. di cioccolato fondente circa, 4 uova, 170 gr. di zucchero, 100 gr. di amaretti circa, cacao amaro in polvere q.b.;

Procedimento: 

  • Preparate tutti gli ingredienti ma per prima cosa fate il caffè.
  • Dividete i tuorli dagli albumi, usando 2 terrine abbastanza capienti.
  • Montate i tuorli con lo zucchero finché risulteranno chiari e spumosi.
  • Aggiungete il mascarpone e mescolate fino ad ottenere una crema liscia e senza grumi.
  • Intanto fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente.
  • Montate a neve gli albumi e aggiungeteli al composto.
  • Nel vassoio da portata disponete i biscotti inzuppati di caffè; adagiateli in fila uno vicino all’altro completando tutta la base.
  • Versate il cioccolato fondente e ricoprite tutti i biscotti.
  • Sbriciolate e ricopriteli con la granella di amaretti.
  • Coprite con crema al mascarpone e ricominciate un nuovo strato.
  • Sull’ultimo spolverate del cacao amaro.
  • Servite dopo aver messo a riposo in frigorifero per almeno 2 ore.

 

 

 

Torta gelato ai frutti rossi

Il gelato d’estate è sempre una buona idea. Fresco, dolce e cremoso, anche dopo cena non teme rifiuti! Per una delle tante occasioni di festa ho deciso che avrei provato a fare una torta gelato. Non è stato complicato, anche perché vi dico che per il gelato mi sono affidata ad un bravo gelataio! Quindi cosa resta da fare?

Preparate il pan di spagna seguendo la mia ricetta che trovate qui. Per quella che vedete in foto io ho preparato un pan di spagna da 4 uova, teglia 24 cm.

Ingredienti: 250 ml di panna fresca da montare, 450 gr di frutti rossi assortiti, zucchero a velo, 1 kg di gelato (500 gr al tartufo al cioccolato, 500 gr alla vaniglia).

Per la bagna: acqua e liquore strega.

Procedimento per torta diametro 24 cm:

  • Tagliate il pan di spagna ottenendo tre dischi.
  • Foderate con della carta forno una tortiera a sponde alte. Tagliate un disco per la base esattamente della misura del fondo e delle fascette laterali.
  • Adagiate sul fondo il primo strato di pan di spagna, spennellatelo con la soluzione di liquore e acqua.
  • Adagiate il gelato al tartufo. Formate un bello strato spesso e compatto aiutandovi con una paletta da gelato.
  • Poi mettete un altro strato di pan di spagna e ripetete l’operazione per inumidirlo.
  • Se il gelato si scioglie in fretta riponete in fast freezer per 10 minuti, prima di continuare la farcitura.
  • Aggiungete l’altro strato di gelato alla vaniglia e l’ultimo disco di pan di spagna, da inumidire.
  • Coprite con della pellicola per alimenti e mettete in freezer per almeno 3 ore.
  • Lavate i frutti rossi che serviranno per la decorazione.
  • Montate la panna.
  • Estraete dal freezer la torta, capovolgetela sulla base (tortiera) che userete per servirla (attenzione che possa essere messa in freezer);
  • Coprite la torta con la panna montata usando una spatola per dolci. Con una sac-a-poche decorate i bordi a piacere. (questa operazione deve durare pochi minuti in modo da non alterare gli ingredienti e non far iniziare il processo di scongelamento)
  • Coprite la superficie di frutta rossa e rimettete in freezer.
  • Estrarre  dal freezer almeno 20 minuti prima di servirlo agli ospiti.

For English friends…

The summer ice cream is always a good idea. Fresh, sweet and creamy, even after dinner is not afraid waste! For one of many festive occasions I decided that I would try to make an ice cream cake. It was not complicated, because I tell you that for the ice cream I have entrusted to a good ice cream! And what remains to be done? Prepare the sponge cake by following my recipe you find here. For one you see in the picture I have prepared a sponge cake 4 eggs, 24 cm dish.

Ingredients: 250 ml of fresh cream, 450 grams of assorted red fruit, powdered sugar, 1 kg of ice cream (500 gr truffle chocolate, 500 gr vanilla). For the syrup: water and Strega liqueur.

Process for 24 cm diameter cake:

  • Cut the sponge cake by getting three discs. Lined with greaseproof paper a cake pan with high sides.
  • Cut a disk for the base exactly the extent of the fund and the side clamps. Lying on the bottom of the first layer of sponge cake, brush it with liquor and water solution.
  • Put the ice cream truffle. Form a beautiful thick coat and compact, helping with an ice-cream scoop.
  • Then put another layer of sponge cake and repeat the operation to moisten it. If the ice cream melts quickly store in fast freezer for 10 minutes before continuing the filling.
  • Add another layer of ice cream with vanilla and the last hard pan cake, to be dampened.
  • Cover with the plastic wrap and place in freezer for at least 3 hours.
  • Wash the red fruits that will be used for decoration. Whip the cream. Remove the cake from the freezer, turn it upside down on the base (pan) you will use to serve it (attention that can be put in the freezer);
  • Cover the cake with the whipped cream using a cake spatula. With a sac-a-few decorated borders at will. (This operation must last a few minutes so it does not alter the ingredients and not to start the defrosting process)
  • Cover the surface of red fruit and put it in the freezer. Take out of the freezer at least 20 minutes before serving to guests.

 

Pan brioche alla crema e mele

Ho molti ricordi di quando ero piccola e tanti legati al momento della merenda. Questo la dice tutta su di me! Una delle mie preferite era quella brioche a forma di rosa arricchita da crema pasticcera e uvetta. Mamma non diceva mai di no quando le chiedevo quella. Andare da “Marcella” e scegliere la merenda era un momento speciale. A distanza di anni ancora ricordo quel sapore e ho cercato di riviverlo facendolo con le mie mani.

Ingredienti: 550 gr di farina tipo 0, 250 ml di latte intero, 1 bustina di lievito Mastro fornaio Paneangeli, 1 cucchiaio di olio e.v.o., 100 gr di zucchero, 1 uovo, crema pasticcera secondo ricetta che trovate qui, 3 mele renette.

Procedimento:

  • Fate sciogliere il lievito nel latte riscaldato e poi aggiungere in ordine, la farina, lo zucchero e l’uovo.
  • Impastare energicamente per circa 15 minuti finché non risulterà uniforme.
  • Poi aggiungere l’olio per rendere l’impasto più elastico.
  • Lasciare lievitare al riparo da correnti d’aria e coperto con la pellicola per almeno 3 ore, trascorse le quali troverete il composto raddoppiato di volume.
  • Preparate nel frattempo la crema pasticcera così come da ricetta che trovate qui.
  • Pelate e tagliate le mele a fettine sottili.
  • Preparate dei serpenti di pasta il più sottili possibili e iniziate a formare un’aspirale partendo dal centro della teglia. Mentre arrotolate inserite le fette di mela. e continuate a seguire la forma circolare.
  • Aggiungete la crema pasticcera in ogni spazio e anche sopra l’impasto e le mele.
  • Preparate il tutto dentro una teglia foderata con carta forno. Aggiungete anche l’uvetta precedentemente reidratata con acqua.
  • Appena avrete terminato lasciate a riposo per 1 ora ancora.
  • Bagnate la superficie con del latte e zucchero a velo.
  • Infornate a 180-200 °C per 35-40 minuti.

For English Friends…

I have many memories of when I was little and so many tied at snack time. This says it all about me! One of my favorite was the brioche-shaped pink embellished with custard and raisins. Mom never said no when I asked her that. Go “Marcella” and choose the snack was a special moment. Years later, yet still I remember that taste and tried to relive it doing it with my hands.

Ingredients: 550 grams of type 0 flour, 250 ml of whole milk, 1 tablespoon baking baker Paneangeli Mastro, e.v.o. 1 tablespoon oil, 100 grams of sugar, 1 egg, custard according to the recipe you find here, 3 pippin apples.

Method: Dissolve the yeast in warmed milk and then adding in order, the flour, the sugar and the egg. Knead energetically for about 15 minutes until it will be uniform. Then add the oil to make the dough more elastic. Let rise away from drafts and covered with plastic wrap for at least three hours, after which you will find the mixture has doubled in volume. Prepared in the meantime the custard as well as the recipe you find here. Peel and cut apples into thin slices. Prepare the dough snakes as possible and begin to form thin un’aspirale from the center of the pan. While rolled enter the apple slices. and continue to follow the circular shape. Add the custard in each space and also above the dough and apples. Prepare everything in a pan lined with parchment paper. Also add the raisins previously rehydrated with water. As soon as you have finished you allowed to stand for 1 hour more. Wet the surface with milk and powdered sugar. Bake at 180-200 ° C for 35-40 minutes.

Panna cotta ai lamponi

Alla base di tutto  per me c’è lei. Quando non trovo il tiramisù, lei mi consola. Sensuale ondeggia nel piatto mentre te la servono e lì allora capisci che è buona. E’ il dolce al cucchiaio che non ti richiede molto tempo. Quello che fai perché basta la panna fresca ed è senza uova! Con la base alla vaniglia e pronta per accogliere lamponi, fragole, cioccolato o caramello…fatela come vi piace! Questa è rossa!

Ingredienti: 250 ml di panna fresca, 80 gr. di zucchero, 100 ml di latte, 8 gr di fogli di gelatina, 1 bustina di vanillina Paneangeli per dolci, marmellata di lamponi.

Procedimento:

  • Mettere in ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda per 10 minuti.
  • Fare scaldare il latte in un pentolino a fuoco lento, senza raggiungere la bollitura.
  • Togliere il latte dal fuoco e aggiungere i fogli di gelatina ben strizzati, mescolare.
  • In un pentolino versate la panna fresca con lo zucchero e la vanillina, lasciate per qualche minuto.
  • Unire il latte  e gelatina con  la panna zuccherata e mescolare.
  • Versare in 4 stampi monodose di alluminio per cupcake.
  • lasciare raffreddare per qualche minuto a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno 2 ore.
  • Togliere dagli stampi e impiattare. Prima di servire aggiungere della marmellata ai frutti rossi. (per renderla più liquida mettete il vasetto di marmellata nel microonde per qualche secondo).

For English friends…

Underlying everything in my opinion there’s her. The pudding that seems so hard to do, but that does not require much effort. You can do it with raspberries or any taste at will. The base is vanilla, the flavor will give him the creamy sauce over …

Ingredients: 250 ml of fresh cream, 80 gr. of sugar, 100 ml of milk, 8 grams of gelatin, 1 teaspoon of vanilla extract Paneangeli cake, raspberry jam.

Method: Soak the gelatine leaves in cold water for 10 minutes. Warm up the milk in a saucepan over low heat, without reaching boiling. Remove the milk from the heat and add the gelatin sheets wrung out, mix. In a saucepan pour the cream with sugar and vanilla, leave for a few minutes. Combine milk and jelly with sweetened cream and mix. Pour into 4 single-dose aluminum molds for cupcakes. let cool for a few minutes at room temperature and then in a refrigerator for at least 2 hours. Turn out, Serve. Before serving, add the jam with red fruits. (To make it more liquid you put the jam jar in the microwave for a few seconds)