La ghiaccia reale

Ghiaccia reale, colori alimentari e via alla creatività. I vostri biscotti saranno buoni e belli, ma soprattutto espressione di voi stessi.

Ecco gli ingredienti che servono:

  • 250 grammi di zucchero a velo
  • 1 albume
  • qualche goccia di succo di limone

Procedimento: 

Versare tutti gli ingredienti insieme e con uno sbattitore a fruste montare il composto fino ad ottenere una crema spumosa. Separatela in ciotole e aggiungete i colori che volete. Usate una sac-a-poche di carta forno per decorare o una siringa per dolci.

Si può conservare in frigorifero se chiusa ermeticamente per max 2 gg.

For English friends…

Royal icing, food coloring and so to creativity. Your cookies will be good and beautiful, but above all an expression of yourself.

Here are the ingredients you need:

250 grams of powdered sugar
1 egg white
a few drops of lemon juice
Method:

Pour all ingredients together with a whisk to whisk the mixture to mount until a frothy cream. Separatela in bowls and add the colors you want. Use a sac-a-few of parchment paper to decorate or a syringe for sweets.

You can keep it in the refrigerator if sealed for up to 2 days.

Frolla per biscotti da decorare

Se vi siete chiesti: “esiste la ricetta giusta dei biscotti da decorare?” Avete fatto una domanda che cade a pennello per questa ricetta. Sicuramente vi è capitato di impastare la frolla, tagliare i biscotti, infornarli e di avere un risultato diverso da quello sperato. Quella formina a cuore o stella che avete ricavato dall’impasto si è gonfiata, deformata e non è più così bella da decorare…oltre alla delusione e a mangiarli comunque, che resta da fare?

Il motivo per cui i biscotti cambiano aspetto una volta infornati è sicuramente il tipo di zucchero e il metodo che si usa per impastare la frolla. Ecco perché oggi vi propongo questa ricetta.

Ingredienti: 2 tuorli, 80 gr. zucchero a velo, 300 gr. farina 00, 150 gr. burro freddo a cubetti, scorza del limone.

Procedimento: usando un frullatore a lama grande aggiungete lì tutti gli ingredienti eccetto la farina. Azionate a scatti di pochi secondi il frullatore e fate amalgamare l’impasto grossolanamente. Non è importante infatti che si ottenga qui un impasto compatto. Aggiungete a poco a poco anche la farina e azionate il frullatore a scatti per pochi secondi facendo in modo che non si surriscaldi. Versate tutto in una ciotola e finite di lavorare l’impasto. Stendetelo con un mattarello e formate già il disco da cui ricaverete i vostri biscotti. Copritelo con la carta pellicola per alimenti e riponete in frigorifero per almeno un ora. Trascorsa l’ora potrete ritagliare le vostre formine.

Infornate a 180° C per 15 minuti. Lasciate raffreddare e potrete iniziare a decorare.

For English Friends…

If you’ve wondered: “is there a special recipe for decorate cookies?” You Made A question that falls like a glove for this recipe. Surely there and you happened to knead the pastry, cut the cookies, bake and Having a different result than hoped. The shaper for the heart or star That Have It proceeds from mixing and swollen, deformed and not Decorate, and More So beautiful … In addition to disappointment and eat them anyway, that remains to run? The reason why the biscuits They change appearance once fired And certainly the type of sugar and the method that people uses to knead the pastry. That’s why Today I propose this recipe.

Ingredients: 2 egg yolks, 80 gr. Icing sugar, 300 gr. 00 flour, 150 gr. cold cubed butter, zest of lemon.

Procedure: using a blender, add a big blade there all ingredients except a flour. Actuated shots of a few seconds the blender and mix the dough roughly destiny. It isn’t important what You Get here a firm dough. Add gradually also flour and operate the blender jerky for a few seconds making sure that does not overheat. Pour all into a bowl and finished Knead the dough. Roll it out with a rolling pin and formed Already the disk from which the ricaverete your cookies. Cover it with foil paper for food and store in refrigerator at least now the United Nations. Spent an hour you can crop your molds. Bake at 180 ° C for 15 minutes. Let cool and you can start a Decorating.

Caramelle di mele cotogne – candy quince

La mela cotogna è un frutto davvero poco attraente, ma dal gusto affascinante e da scoprire. Non tutti sanno che …

La mela cotogna è una sorta di strano ibrido tra una pera e una mela, famoso in passato come il frutto simbolo di Venere, appartiene alla famiglia delle Rosacee e alla specie Cydonia Vulgaria. E’ un frutto originario dell’Asia occidentale, e più nello specifico delle regioni attorno al Mar Caspio e della Persia. Di origini antichissime, ma tuttora presente, era già conosciuta circa 4000 anni fa dai Babilonesi, nonché dai Greci e dai Romani che la consumavano fresca accompagnata dal miele, oppure producevano una specie di sidro, che simboleggiava l’amore e la fecondità, la sua presenza all’epoca è testimoniata da alcuni affreschi ritrovati a Pompei che la raffigurano.

Il frutto si presenta dalla forma tonda e piuttosto grossa, il suo colore è giallo o verde chiaro, la buccia è caratterizzata da una leggera peluria che va via via scomparendo con la maturazione, mentre la polpa è compatta e piuttosto dura, il gusto acidulo non favorisce il suo consumo fresco, anzi, viene molto utilizzata in cucina.

Come si usa in cucina? Questa è una di quelle ricette su cui mio padre si mette sempre alla prova perché il sapore oltre ad essere particolare lo riporta indietro nel tempo. La faceva nonna Rosetta, tutte le estati in grandi quantità per tutti i figli e nipoti.

Ingredienti: peso mele cotogne  = zucchero bianco necessario. Le quantità si stabiliscono in base al peso delle mele dopo averle bollite.

Necessari degli stampi in alluminio o in ceramica.

Procedimento: pelare e riporre le mele intere in una pentola con acqua a bollire per almeno 40 minuti. Lasciarle raffreddare e tagliarle a pezzetti, eliminando il nocciolo. Pesare la polpa ottenuta e preparare la stessa quantità di zucchero. Passate al setaccio manuale e poi unitevi lo zucchero. Riporre in pentola e sul fuoco fino al ribollire e per almeno 5-7 minuti. Versare in appositi stampi e lasciare asciugare per 2-3 giorni.

Dalla tradizione sappiamo che appena la marmellata secca si stacca dalla formina, ma non è ancora asciutta. Lasciarla riposare avvolta in un canovaccio fino a che perderá l’appiccicaticcio e diventerà opaca.

For English friends..

The quince is a fruit really unattractive, but its taste is fascinating and to discover. Not everyone knows how to eat.

This is one of recipes in which my father to prove because the particolary flavor being back in time. My grandmother Rosetta do it every summer in large quantities for all the children.

Ingredients: quince weight = white sugar necessary. The amount be determined by the weight of the apples after boiled. Required of the molds in aluminum or ceramic.

Preparation: peel and boil quince for at least 40 minutes. Let them cool and than cut into small pieces, removing the core. Weigh the pulp obtained and prepare the same amount of sugar. Sifted and then add the sugar. Boil for at least 5-7 minutes. Pour into molds and allow to dry for 2-3 days.

From tradition we know that as soon as the jam dried detaches from the shaper, but is not yet dry. Let stand wrapped in a cloth until the sticky will lose and become opaque.