Le zeppole di San Giuseppe

“Mamma stasera mi sento triste e non c’è un perchè, potrei ritornare ad essere felice se mi metto a ballare oppure…. posso avere un dolce? Uno dei tuoi cremosi?

Mi basta anche il secondo posto. Mi basta sapere che troverai sempre il modo di vedere le cose con il sorriso e di essere felice. E se un dolce possa essere complice in questo, lo sostengo da sempre e tu a soli sette anni, femmina bellissima lo sai già!

Continua a leggere “Le zeppole di San Giuseppe”

Pubblicità

Macarons

Parigi. Macarons. Non c’è molto altro da dire. Se potessi esprimere un desiderio vorrei chiudere gli occhi e trovarmi in un laboratorio di dolci proprio lì a Parigi. Per fare i dolci non bastano 2 mani, gli ingredienti e una ricetta. Se non ci metti amore, chimica, desiderio manca sempre qualcosa. Macarons con un abbraccio alla nocciola e ai pistacchi, croccanti e cremosi si dissolvono come spume. Provateli! La ricetta è quella della Laduree.

Ingredienti per 25 macaron: 137,5 gr di mandorle in polvere, 125 gr di zucchero a velo, 3 albumi, 105 gr di zucchero semolato fine, 4 gocce di colore e di aroma desiderato.

Procedimento:

  • Setacciate e amalgamate la farina di mandorle e lo zucchero a velo.
  • A parte montate gli albumi a neve ferma.
  • Appena ben spumosi aggiungete 1/3 di zucchero semolato e con uno sbattitore continuate a frullare per 5 minuti o finché non vi sembreranno ben incorporati. Aggiungetene 1/3 ancora di zucchero e così via fino ad averlo aggiunto tutto.
  • A questo composto aggiungete delicatamente le polveri (farina di mandorle e zucchero a velo), senza smontare gli albumi. Usate una spatola e girate dal basso verso l’alto sempre nello stesso senso.
  • Aggiungete aromi e coloranti e riempite una sac-a-poche.
  • Preparate una teglia foderata con carta forno e li “sparate” i vostri macarons.
  • Fateli più o meno della stessa misura, sbattete  leggermente la teglia sul vostro piano di lavoro in modo da farli assestare e far rientrare eventuali “punte” d’impasto.
  • Lasciate a riposo i vostri macarons per un’ora circa a temperatura ambiente prima di  infornarli.
  • Preriscaldate il forno a 150° C e lasciateli per 10-15 minuti.
  • Una volta pronti si presenteranno con una lieve crosticina e un profumo inebriante. Attenzione a come li staccate! Lo so la tentazione di provarne uno è tanta, ma aspettate c’è un trucco!
  • Fate scivolare un po di acqua fredda tra la teglia calda e il foglio di carta forno, evitando che l’acqua entri in contatto diretto con i macarons. Quindi pochissima e con delicatezza.
  • E poi per magia staccateli!
  • Farciteli con la crema che preferite. Io per questi ho usato una crema al cioccolato bianco e Nutella, e crema di pistacchio!

Buon divertimento!

 

Cheesecake cocco e cioccolato

Quella granella che sembra neve e invece è cocco quanto mi piace! E poi non è solo scena, vi assicuro che c’è da leccarsi i baffi! Un dolce soft, cremoso perfetto per qualsiasi fine pasto. Procuratevi gli ingredienti che vi scrivo, un pizzico di resistenza per non mangiare tutto prima di mettere in forno e tanto tanto amore. I dolci sono più buoni e belli se dedicati a qualcuno. Questo è per la mia mamma che non teme la golosità e che non ha smesso di dire quanto fosse buona al primo assaggio.

Ingredienti: 950 gr di ricotta vaccina, 3 uova, 150 gr di zucchero, 1 bacca di vaniglia, 4 cucchiai rasi di farina tipo 0, 4 cucchiai di farina di cocco, 150 gr di burro, 200 gr di biscotti secchi tipo digestive, 100 gr di fette biscottate ai cereali, 20 gr di cacao amaro;

Ingredienti per la decorazione: 200 ml di panna fresca, 30 gr di burro, 200 gr di cioccolato fondente, scaglie di cocco q.b.;

Procedimento: 

  • Tritate con un frullatore i biscotti secchi e le fette biscottate;
  • Fate sciogliere nel microonde il burro e unitelo alla polvere di biscotti e fette biscottate e al cacao amaro. Amalgamate.
  • Usate una tortiera a cerniera del diametro di 24-26 cm, foderatela con della carta forno e create  una base biscottata; riponete in frigo per il tempo di preparazione della crema.
  • In una ciotola mettete la ricotta ben asciutta e scolata precedentemente, i semi di una bacca di vaniglia, lo zucchero e la farina setacciata, mescolate.
  • Aggiungete 1 uovo alla volta e mescolate fino al completo assorbimento.
  • Aggiungete la farina di cocco e mescolate.
  • Versate la crema ottenuta nello stampo e livellate bene con una spatola la superficie.
  • Infornate a 180 °C per almeno 1 ora.
  • Lasciate raffreddare e decorate con ganache al cioccolato che potrete preparare seguendo le istruzioni che trovate qui;
  • Con una sac-a-poche senza bocchetta create delle gocce e spolverate con le scaglie di cocco.
  • Lasciate riposare in frigo per almeno 1 ora e servite.

For English friends…

The grain that looks like snow and instead coconut what I like! And it’s not just the scene, I assure you that there is mouth-watering! A sweet soft, creamy perfect for any dessert. Pick up the ingredients that I write you a hint of resistance not to eat everything before you put it in the oven and so much love. The desserts are good and beautiful if they are dedicated to someone. This is for my mom who is not afraid of goodies and that has not stopped saying how good the first taste.

Ingredients: 950 grams of ricotta cheese, 3 eggs, 150 g sugar, 1 vanilla bean, 4 tablespoons of flour type 0, 4 tablespoons of coconut flour, 150 grams of butter, 200 grams of biscuits digestive type, 100 grams of biscuits cereal, 20 grams of cocoa;

Ingredients for the decoration: 200 ml of fresh cream, 30 g butter, 200 grams of dark chocolate, coconut flakes q.b .;

Method:

Chopped in a blender the biscuits and rusks;
Melt the butter in the microwave and add it to the powder of biscuits and rusks and cocoa. Amalgamated.
Use a cake tin of 24-26 cm diameter, foderatela with greaseproof paper and create a basic biscuit; store in refrigerator for the cream preparation time.
In a bowl put the well dry cottage cheese and drained previously, the seeds of a vanilla bean, sugar and flour, stir.
Add 1 egg at a time and stir until absorbed.
Add the coconut flour and stir.
Pour the cream into the mold and level the surface well with a spatula.
Bake at 180 ° C for at least 1 hour.
Let cool and decorated with chocolate ganache which you can prepare by following the instructions found here;
With a sac-a-few without escutcheon created the drops and sprinkle with coconut flakes.
Let stand in refrigerator for at least 1 hour before serving.
Google Traduttore per il Business:Translator ToolkitTraduttore di siti webStrumento a supporto dell’export

 

 

Crema pasticcera al caffè

Il caffè è un occasione, un momento per se stessi o la scusa per stare insieme; è nero e profondo. Ti scuote, ti ricarica e ti sveglia la mattina o dopo un pranzo assassino. Quanti meriti e quanti altri ce ne sarebbero da scrivere. Ecco perché la crema pasticcera al caffè è un binomio sicuro: carattere e dolcezza. Perfetta per farcire i bignè.

Ingredienti: 15 gr di caffè solubile forte, 2 tuorli, 500 ml di latte, 50 gr di farina, 130 gr di zucchero, una bustina di vanillina;

Procedimento:

  • In un pentolino versate la farina, lo zucchero, la bustina di vanillina e i tuorli.
  • Fate sciogliere il caffè solubile nel latte e poi aggiungetene una parte nel pentolino.
  • Mixate il tutto con una frusta, anche a mano.
  • Ponete sul fuoco a fiamma moderata e attendete che si addensi.

 

For english friends…

The coffee is an opportunity, a moment for yourself or the excuse to be together; It is black and deep. Shakes you, you recharge and you wake up in the morning or after a murderess lunch. How many merits and how many more there would have to be written. That’s why the custard coffee is a safe combination: character and sweetness. Perfect filling for cream puffs.

Ingredients: 15 grams of strong instant coffee, 2 egg yolks, 500 ml milk, 50 grams of flour, 130 grams of sugar, a teaspoon of vanilla extract;

Method:

  • In a saucepan pour the flour, sugar, teaspoon of vanilla extract and egg yolks.
  • Dissolve instant coffee in the milk, and then add a part in the saucepan.
  • The mixed with a whisk, also by hand.
  • Place over moderate heat and wait until it thickens.

 

Pan brioche alla crema e mele

Ho molti ricordi di quando ero piccola e tanti legati al momento della merenda. Questo la dice tutta su di me! Una delle mie preferite era quella brioche a forma di rosa arricchita da crema pasticcera e uvetta. Mamma non diceva mai di no quando le chiedevo quella. Andare da “Marcella” e scegliere la merenda era un momento speciale. A distanza di anni ancora ricordo quel sapore e ho cercato di riviverlo facendolo con le mie mani.

Ingredienti: 550 gr di farina tipo 0, 250 ml di latte intero, 1 bustina di lievito Mastro fornaio Paneangeli, 1 cucchiaio di olio e.v.o., 100 gr di zucchero, 1 uovo, crema pasticcera secondo ricetta che trovate qui, 3 mele renette.

Procedimento:

  • Fate sciogliere il lievito nel latte riscaldato e poi aggiungere in ordine, la farina, lo zucchero e l’uovo.
  • Impastare energicamente per circa 15 minuti finché non risulterà uniforme.
  • Poi aggiungere l’olio per rendere l’impasto più elastico.
  • Lasciare lievitare al riparo da correnti d’aria e coperto con la pellicola per almeno 3 ore, trascorse le quali troverete il composto raddoppiato di volume.
  • Preparate nel frattempo la crema pasticcera così come da ricetta che trovate qui.
  • Pelate e tagliate le mele a fettine sottili.
  • Preparate dei serpenti di pasta il più sottili possibili e iniziate a formare un’aspirale partendo dal centro della teglia. Mentre arrotolate inserite le fette di mela. e continuate a seguire la forma circolare.
  • Aggiungete la crema pasticcera in ogni spazio e anche sopra l’impasto e le mele.
  • Preparate il tutto dentro una teglia foderata con carta forno. Aggiungete anche l’uvetta precedentemente reidratata con acqua.
  • Appena avrete terminato lasciate a riposo per 1 ora ancora.
  • Bagnate la superficie con del latte e zucchero a velo.
  • Infornate a 180-200 °C per 35-40 minuti.

For English Friends…

I have many memories of when I was little and so many tied at snack time. This says it all about me! One of my favorite was the brioche-shaped pink embellished with custard and raisins. Mom never said no when I asked her that. Go “Marcella” and choose the snack was a special moment. Years later, yet still I remember that taste and tried to relive it doing it with my hands.

Ingredients: 550 grams of type 0 flour, 250 ml of whole milk, 1 tablespoon baking baker Paneangeli Mastro, e.v.o. 1 tablespoon oil, 100 grams of sugar, 1 egg, custard according to the recipe you find here, 3 pippin apples.

Method: Dissolve the yeast in warmed milk and then adding in order, the flour, the sugar and the egg. Knead energetically for about 15 minutes until it will be uniform. Then add the oil to make the dough more elastic. Let rise away from drafts and covered with plastic wrap for at least three hours, after which you will find the mixture has doubled in volume. Prepared in the meantime the custard as well as the recipe you find here. Peel and cut apples into thin slices. Prepare the dough snakes as possible and begin to form thin un’aspirale from the center of the pan. While rolled enter the apple slices. and continue to follow the circular shape. Add the custard in each space and also above the dough and apples. Prepare everything in a pan lined with parchment paper. Also add the raisins previously rehydrated with water. As soon as you have finished you allowed to stand for 1 hour more. Wet the surface with milk and powdered sugar. Bake at 180-200 ° C for 35-40 minutes.