Salmone intrecciato su letto di patate e porri

Un bel piatto unico se facciamo il conto tra proteine e carboidrati! Ma anche una bella soluzione per presentare un semplice salmone.

Cosa serve? Sapete fare le trecce? E allora siamo a cavallo! Fatevi aiutare dai piccoli di casa così per loro sarà divertente anche assaggiare e mangiare quello che hanno cucinato da soli!

Ingredienti: 1 filetto di salmone da circa 500 gr, 4 patate novelle, qualche fettina di porro, 1 rotolo di pasta briseé, sale q.b., olio e.v.o, qualche fogliolina di salvia secca per le patate.

Procedimento: preparate le patate, pelandole e tagliandole a fettine sottili, come se fossero delle chips. Tagliate anche i porri. In un tegame antiaderente mettete a cucinare le patate con un po’ di olio e.v.o. e sale; quasi a fine cottura aggiungete i porri e la salvia secca, così rispetteremo i tempi di cottura di entrambi. Nel frattempo private il salmone della pelle e conditelo con poco sale.

Adesso date spazio alla manualità e con il rotolo di pasta briseé tagliate striscioline spesse 1 cm circa e fate 4 trecce che serviranno per creare un finto cestino. Disponetene tre di queste in verticale e una in orizzontale abbracciando completamente il filetto di salmone.

Spennellate le trecce con un po’ di acqua o latte e infornate x 15-20 minuti a 180 gradi poi controllate la cottura. Se il pesce è molto spesso dovrete lasciarlo cuocere ancora un po’ comprendo con carta stagnola.

Servite caldo in un piatto unico, patate, porri e sopra adagiate il cestino col salmone!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...