Pizza & Co – Hotel Eridano

E’ questa una delle pizzerie che dovete segnare nella lista delle cose assolutamente da provare. Ve ne parlo oggi e con ancora l’acquolina in bocca perchè certi sapori così come i profumi non si dimenticano se lasciano un segno.

La prima parola su cui voglio soffermarmi è qualità. Perchè fare una pizza è alla portata di tutti, ma fare LA PIZZA, quella buona, quella che non ti rimane sullo stomaco, valorizzando la stagionalità dei prodotti, traducendo lo scorrere dei mesi in un alternarsi di sapori, profumi sempre nuovi è per pochi.

Ecco quello che ha da offrire Pizza & Co dell’Hotel Eridano. Farine di qualità superiore (Molino Petra 3) una selezione di grano tenero 100% italiano, lavorate con il rispetto dei tempi di lievitazione di 72 ore, ingredienti d’eccellenza come la Bufala Dop di Caserta, il Pomodoro San Marzano Dop, il Fiordilatte campano, una selezione di birre artigianali di qualità e una cottura rigorosamente in forno a legna. Qualità verificabile al primo assaggio.

Le altre 2 parole protagoniste sono novità e tradizione. Avrete modo di scoprirlo già dando uno sguardo al menù che parla di gourmet della settimana, scelto e valorizzati dal pizzaiolo con prodotti tipici locali e partenopei.

La grande ospitalità, l’innovazione e nello stesso tempo il preservare lo stile della tradizione, renderanno speciale la vostra cena. Lasciatevi guidare, così come ho fatto io. Per una volta non ordinate la solita pizza. Lasciate che sia un’occasione di scoperta, solo così potrete apprezzare totalmente lo stile che sposa Pizza & Co. Annalisa e il suo staff vi guideranno in un percorso di degustazione che sono certa vi stupirà. Affidarsi all’esperienza di chi sa scegliere italiano non può deludere.

A rendere più piacevole l’attesa pane e grissini caserecci, ricoperti di semi di papavero e una fresca birra artigianale a cui non puoi dire di no se credi che PIZZA+BIRRA sia la coppia vincente! In alternativa una lista di vini pronta per rispondere alle voglie di tutti.

Parlando di birra. Ce ne sono diverse, per tutti i gusti io sono riuscita a provarne due per voi:

  • Genny, chiara, leggera adatta ai palati sensibili con un retrogusto dolce e aromatizzata al Genepy.
  • Wow, doppio malto, strong e decisa con note d’orzo e di forte presenza, maschile, perfetta per chi ama il forte retrogusto del malto.

Ed è sorseggiando, chiacchierando, sorridendo e che trascorrono le migliori attese. E’ proprio in quei momenti che “L’attesa del piacere è essa stessa un piacere.” (Gotthold Ephraim Lessing). La pizza sta arrivando e la curiosità alimenta il senso d’appetito. Ecco le due proposte della cucina di Pizza & Co.

20170116_115435

Descrizione: pizza con mozzarella di bufala Dop di Caserta, speck, fagioli e porri.

Impressioni: mai vista e mangiata una pizza cosi. Vi dico solo che era talmente buona da non aver sentito per niente la mancanza del pomodoro. E io se la pizza non è rossa di solito non sono convinta. Questa invece era semplicemente perfetta. L’odore, il sapore e la consistenza. Bilanciata, sapida, decisa, cremosa e croccante. I fagioli sulla pizza? Non ci avevo mai pensato e voi?

20170116_122147

Descrizione: pizza con pomodoro San Marzano Dop, zucca Bertagnina locale, mozzarella di Bufala Dop di Caserta, crudo di Parma e ricotta salata.

Impressioni: bellissima e invitante, nasconde tra le bontà della mozzarella di Bufala Dop e del crudo di Parma la dolcezza e la cremosità della zucca. Qui si gioca sulla contrapposizione di sapori dolci e salati così da creare una nota di equilibrio perfetta. Laddove il morso cada sulla parte senza prosciutto crudo è la ricotta salata a fare la differenza. La zucca e la dolcezza del pomodoro san Marzano sono ben in evidenza. Ottima. Al primo colpo d’occhio pensi di poterne immaginare il sapore, ma vi garantisco che non è così. Solo provando.

Per entrambe le alternative a primeggiare era l’impasto. Ecco come appare, ma ancor meglio assaggiare. Non è una cosa normale! Vi accorgerete di non aver mai mangiato la pizza.

20170116_113514

Dulcis in fundo. Quando distribuivano la capacità di saziarsi io ero in fila per primo, secondo, contorno e dolce, quindi secondo voi potevo certo tirarmi indietro qui? Nel regno dei dolci di Amelia Falco, chef del ristorante Ottocentodieci – Hotel Eridano – Sannazzaro de’ Burgondi.  

Ecco come ci hanno viziato, coccolato e deliziato.
15975138_10210111667762067_6950001744459476918_o

Ganache al cioccolato extra fondente, crema di riso e croccante alle mandorle. Suprema, perfetta. Combinazione perfetta tra caldo, freddo e croccante. Attenzione che crea dipendenza.

20170116_113039

Pastiera napoletana scomposta: un’idea per offrire il piacere del sapore classico della pastiera ma come dolce al cucchiaio. E quel cucchiaio è davvero uno tira l’altro. Profumata, cremosa con un’anima forte, quella campana. Da non perdere!

Cosa Aspettate? Prenotate.

Ecco i numeri utili: 

Hotel Eridano
Sannazzaro de Burgondi (PV)
Tel. 0382 997447
Email:
www.hoteleridano.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...