Pasticcio di patate al forno – Pie baked potatoes

Il piatto preferito da mia figlia perchè oltre ad essere croccante fuori e morbido dentro ha un cuore di prosciutto! Per il giorno del suo compleanno ha voluto anche il bis! Considerando che non è una buona forchetta e che la frase “mamma ho fame” la si sente di rado è stato davvero un gran successo!

Per dirla tutta è anche un piatto unico perchè contiene patate, formaggio e uova, così mamme se la resistenza a tavola è breve con una sola portata ce la caviamo!

Ingredienti per una tortiera da circa 24 cm: 4 patate di medie grosse dimensioni, 1 uovo e 1 tuorlo, 100 gr di parmigiano grattugiato, sale, 80 gr di prosciutto cotto o di praga, 1 mozzarella, 40 gr di pan grattato, burro e olio e.v.o.

Procedimento: fate lessare le patate e spelatele. Schiacciatele usando uno di quei comodi schiacciapatate a pressione e lasciate che la patata schiacciata cada dentro una ciotola. In questa ciotola preparate preventivamente uova, sale e parmigiano grattugiato. Amalgamate patate, uova, parmigiano, un pizzico di sale e il pan grattato finchè il composto risulterá uniforme. Lasciate a riposo per 5-10 minuti. Intanto imburrate una tortiera e spolveratela di pane grattugiato. Stendete l’impasto sul fondo usando le mani e schiacciando bene. Fate in modo che l’impasto di patate sia uno strato sottile. Poi sopra disponete il prosciutto e la mozzarella e ricoprite con l’impasto di patate rimanente.

Per la gratinatura spolverate con pan grattato, sale e olio. Infornate a 200° C per circa 30 minuti. Servite tiepido e buon appetito.

For English Friends..

Pie baked potatoes

The favorite dish of my daughter because is crunchy  and soft with a heart of ham! For her birthday also wanted a second portion! Since she is not a good eater and she never say “mom I’m hungry”, it was really a great success! It is also a unique dish because it contains potatoes, cheese and eggs, so mommy if your children don’t like stay at the table with this recipe you have all in one! 

Ingredients for a cake from about 24 cm: 4 medium-large potatoes, 1 egg and 1 egg yolk, 100 g of grated Parmesan cheese, salt, 80 grams of cooked ham or Prague, 1 mozzarella cheese, 40 grams of bread crumbs, butter and extra virgin olive oil

Method: boil the potatoes and peel. Mash them using one of those comfortable masher pressure and let the mashed potatoes fall into a bowl. In this bowl prepared beforehand eggs, salt and grated Parmesan cheese. Mix potatoes, eggs, Parmesan cheese, a pinch of salt and bread crumbs until the mixture will be smooth. Wait for 5-10 minutes. Meanwhile butter a baking pan and sprinkle with breadcrumbs. Roll out the dough on the bottom using your hands and squeeze it well. Make sure that the potato dough is a thin layer. Then you place over the ham and mozzarella cheese and cover with the remaining potato mixture. To sprinkle the gratin with bread crumbs, salt and oil.

Bake at 200 degrees for about 30 minutes. Serve warm and enjoy your meal.

Gnocchi di patate veloci – Potato gnocchi fast

Se vi avanzano delle patate lesse e non volete fare né polpette né purè allora che fate? La miglior resa ce l’avrete con gli gnocchi. Di solito si parla del giovedì e quindi approfitto per proporveli oggi!

Si fanno in pochi minuti soprattutto se vi fate aiutare da un robot di cucina classico per amalgamare più velocemente gli ingredienti! (nulla vieta di poterli fare anche a mano). Un semplice primo piatto a base di pochissimi ingredienti che avrete sicuramente a casa! Io li ho conditi con olio e parmigiano per poterne gustare di più la consistenza…ma fatti in casa sono buoni comunque!

Ingredienti: 400 gr circa di patate lesse, 30 gr di parmigiano grattugiato, 1 tuorlo d’uovo, 125 gr di farina 00, un pizzico di sale, un po’ di noce moscata.

Procedimento: pelate e ponete nel frullatore le patate, aggiungete il tuorlo d’uovo, il sale e 50 gr di farina. Azionate il frullatore per qualche secondo. Dopodiché aggiungete il resto della farina, un cucchiaino di noce moscata in polvere e lavorate a mano. Formate dei salsicciotti lunghi utilizzando della farina per evitare che l’impasto si attacchi alle mani. Attendete 15 minuti. Lasciateli riposare. Tagliateli con un coltello a pezzi più o meno della stessa misura e tuffateli in acqua salata per la cottura. Appena saliranno a galla saranno pronti da mangiare!

For English Friends…

Potato gnocchi fast

If you advance the potatoes and don’t want to do either meatballs or mashed, how do you use it? The best performance we have with the “gnocchi”. Usually we talk on Thursday and then take the opportunity to present them to you today!

Yo can do them in a few minutes especially if you have to help you a classic kitchen robot that mix for you faster ingredients! (you can do them by hand).

It’s a simple first course with few ingredients that you usually have at home! I have them seasoned with olive oil and parmesan cheese in order to enjoy more consistency, but theme are good anyway!

Ingredients: 400 gr of boiled potatoes, 30 grams of grated Parmesan cheese, 1 egg yolk, 125 g of 00 flour, a pinch of salt, a bit ‘of nutmeg.

Method: peel the potatoes and place in a blender, add the egg yolk, salt and 50 grams of flour. Operate the blender for a few seconds. Then add the remaining flour, a teaspoon of nutmeg powder and handmade. Formed of long sausages using the flour to prevent the dough from sticking to your hands. Wait 15 minutes. Let them rest. Cut with a knife in pieces of about the same extent and plunge in salt water for cooking. Just go up to the surface will be ready to eat!

Ravioli ripieni con patate e porri – Ravioli stuffed with potatoes and leeks

Questa mattina ispirata dalla bellissima giornata mi è venuta voglia di pasta fatta in casa e ripiena: così ho pensato che dei bei ravioli sarebbero piaciuti a tutti, anche ai più piccoli! Ho preparato un ripieno delicato a base di patate, porro e parmigiano grattugiato. Volevo creare l’effetto sorpresa del primo assaggio (piacevole si spera!) e poi per evitare il solito “zerbone” ricotta e spinaci!

Poi vi svelo un segreto…le ricette pensate in un minuto guardando il frigorifero mezzo vuoto sono sempre le più geniali!

Ingredienti per il ripieno: 1 patata lessa, 1 porro, 50 gr di parmigiano grattugiato, un pizzico di sale.

Ingredienti per la pasta: 250 gr di farina, 1 uovo, 1/2 bicchiere di acqua e un pizzico di sale.

Procedimento: tagliate a fettine il porro e fatelo rosolare con poco olio extra vergine di oliva, poi tritatelo con un mixer. Aggiungete il parmigiano, un pizzico di sale e il vostro ripieno è pronto.

Per la pasta: unite tutti gli ingredienti e impastate fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciate riposare per alcuni minuti e poi lavoratela creando una sfoglia sottile e poi i vostri ravioli.

Se volete sapere come li faccio io potete guardare qui.

For English friends…

Ravioli stuffed with potatoes and leeks

This morning, inspired by the beautiful day I felt like filled pasta homemade: so I thought  at ravioli and that all liked it, also children! So I prepared a delicate filling of tuber vegetables and grated Parmesan cheese. I want create a surprise effect at first taste with  a new ingredients (pleasant hopefully!) to avoid the usual “Zerbone” ricotta and spinach !

I will tell you a secret … the recipes thinked in a minute, looking at the half-empty fridge are always the most brilliant !

Ingredients for the filling: 1 boiled potato, 1 leek, 50 g of grated Parmesan cheese, a pinch of salt.

Ingredients for the dough: 250 gr of flour, 1 egg, 1/2 cup  of water and a pinch of salt.

Procedure: sliced ​​leek and brown it with a little extra virgin olive oil, then chop it with a mixer. Add the Parmesan cheese, a pinch of salt and your filling is ready.

For the dough: combine all the ingredients and knead until the mixture is uniform. Let stand for a few minutes and then knead by creating a thin and your “ravioli”.

If you want to konow how to do watch here.

CAM03186 CAM03188CAM03185

Pera, prugna e fette biscottate – Pear, plum and rusks

Se la frutta non basta perché è liquida, scivola dal cucchiaino e lui è troppo affamato…? Provate con delle semplici fette biscottate. Magari quelle che restano sempre alla fine del pacchetto. Quelle rotte che non sai mai come mangiare, perché nel caffelatte o nel the diventano spugne, con la marmellata delle piccole figurine…nessuno le vuole, restano lì da sole nel pacchetto, abbandonato in dispensa…beh fatene un frullato! E’ davvero una buona alternativa al biscotto.

Così preparate 1 pera, 1 prugna e 1 fetta biscottata, Sbucciatele e frullate tutto insieme e buona merenda.

For English friends..

If the fruit is not enough because it is liquid, it slips from the spoon and he is too hungry … ? Try with rusks. You can use pieces of rusks that are always at the end of the package and nobody choose because are too small for jam or to soack in a milk! Try it for you and for your kids, it’s a really good alternative to cookie .

So you only prepared 1 pear, plum and 1 1 rusk, Peel and blend everything together and good snack .

Focaccine belle e buone

Facili e veloci da fare, vi stupirete del risultato! Bastano 4 stampi rotondi in alluminio e le vostre focacce saranno come quelle del panettiere!

Ingredienti per 4 focacce: 250 gr di farina 00, mezza bustina di lievito matrofornaio paneangeli, 200ml di acqua calda, 1/2 cucchiaino di zucchero, 1/2 cucchiaino di sale, olio evo q.b.;

Procedimento: scaldate l’acqua e versatela in un recipiente. Aggiungete il lievito e lo zucchero e mescolate. Setacciate la farina e aggiungetela mescolando. Appena il composto sarà più denso aggiungete il sale e impastate a mano. Aggiungete l’olio e continuate ad impastare per almeno 8-10 minuti. Ungete gli stampi con l’olio e fate 4 palline più o meno delle stesse dimensioni da mettere dentro. Lasciate riposare la pasta per almeno 3 ore senza toccarla in un ambiente di circa 36-40 gradi.

Infornate a 220–250 gradi per almeno 15 minuti, inumidendo la superficie dell’impasto cresciuto con acqua e olio evo, spolverate di sale.

Estraete dagli stampi e servite anche fredde!

For English friends…

Quick and easy to make, you’ll have a surprise of result! Find only 4 round aluminum molds, and your buns will good like those of bakery!

Ingredients for 4 buns: 250 grams of flour 00, half a bag of yeast “mastrofornaio paneangeli”, 200ml of warm water, 1/2 teaspoon sugar, 1/2 teaspoon salt, extra virgin olive oil to taste;

Method: warm water and pour it into a bowl. Add yeast, sugar and stir. Add the flour and salt, when the mixture is more dense. knead by hand. Add the olive oil and knead for at least 8-10 minutes. Grease the molds with oil and put 4 balls more or less the same size in. Leave to rest the dough for three hours, without touching it in an environment of about 36-40 degrees.

Bake at 220-250 degrees for 15 minutes; add water on the surface of the dough and grown extra virgin olive oil. Sprinkled with salt.

Remove from molds and even served cold!

Riso ai fagiolini e basilico

La scoperta del cibo solido per i bambini è una delle ultime fasi dello svezzamento. Hanno già accettato le creme, la frutta frullata e il cucchiaino e se hanno qualche dentino sono pronti a masticare. Il loro approccio è davvero divertente: osservano, toccano, schiacciano e portano alla bocca, lasciando intravvedere dall’espressione del volto il piacere di aver conquistato l’autonomia. Se li lascerete fare noterete che vorranno mangiare da soli, assaggiare le pietanze del vostro piatto e scoprire nuovi sapori. Provate questa ricetta e ditemi se gli piace!

Ingredienti: 50-60 gr di riso, 80 gr di caprino, una manciata di fagiolini, qualche fogliolina di basilico, parmigiano grattugiato, olio evo.

Procedimento: fate lessare il riso e a parte i fagiolini. Appena cotti tagliateli a pezzi piccoli insieme alle foglie di basilico. Scolate il riso, aggiungete fagiolini, basilico e ricotta. Condite con olio evo e parmigiano.

For English friend..

The discovery of solid food for children is one of the last step of weaning. They have already accepted the creams, fruit puree and spoon, and if they have any tooth are ready to chew. Their food approach is really fun: they look, touch, crush and eat yourself. You’ll notice from your happy expression to have gained autonomy. If you saw they want to eat alone, let them the freedom to sample from your plate and discovering new flavors . Try this recipe and tell me if like it!

Ingredients : 50-60 grams of rice, 80 grams of goat cheese, a handful of green beans, a few leaves of basil, grated Parmesan cheese, extra virgin olive oil .

Procedure: boil the rice and the green beans, cut into small pieces, like the basil leaves. Drain the rice, add green beans, basil and cottage cheese. Season with olive oil and Parmesan cheese .


Cous Cous con besciamella di riso e broccoli

Se anche a voi capita di scoprire all’ultimo minuto che in frigorifero non c’è del formaggio fresco, come fate la pappa del/la bimbo/a?

Prima cosa non sentitevi in colpa può succedere e poi benvenute nel “club delle mamme tuttofare”!

Questa ricetta vuole darvi uno spunto per fare una pappa altrettanto nutriente con pochi ingredienti, improvvisati anche all’ultimo minuto. Mamme diciamolo tranquillamente non abbiamo sempre attivi i super poteri! E anche se per marito e figli è così, noi lo sappiamo…

Ingredienti: cous cous 1/2 bicchiere, 1/2 bicchiere di acqua calda, 2 punte di broccoli surgelati, un bicchiere di latte di riso, 2 cucchiai scarsi di farina, olio evo e parmigiano grattugiato.

Procedimento: preparate la besciamella sciogliendo la farina dentro il latte freddo e portate ad ebollizione, finchè si addensi. Lessate i broccoletti surgelati dentro un po’ di acqua che userete anche per far rinvenire il cous cous. Una volta che i broccoli saranno cotti, frullate insieme alla besciamella oppure schiacciate i broccoli con una forchetta e amalgamate. Intanto fate ammorbidire il cous cous e condite con la crema! Aggiungete olio e.v.o. e un po’ di parmigiano grattugiato a piacere.

For English friends..

What do you do If there isn’t fresh cheese for jelly’s kids in the fridge at last time? 

First things, no blame yourself all is possible and can happen, then you’re welcome in the mothers’ club do everythings!

This receip wants to give you a starting point to make a nutrition jelly with few ingredients, in a short and last time. Moms! We don’t have always on super powers!

Ingredients: couscous 1/2 cup, 1/2 cup of hot water, 2 bits of frozen broccoli, a glass of rice milk, 2 tablespoons of flour scarce, olive oil and Parmesan cheese.

Procedure: Prepare the sauce by dissolving the flour into cold milk and bring to boil. Boil frozen broccoli in a bit ‘of water that you will also use to find the cous cous. Once you thickened the sauce and cooked broccoli, blend it all together with a mixer or crushed choice broccoli with a fork. Meanwhile do soften the couscous and season with cream! Add oil e.v.o. and if you want also parmesan cheese.

Pollo in agrodolce

L’agrodolce. Un piacere che non ti aspetti ti piaccia così tanto e invece caspiterina! Basta una spruzzata d’aceto e tutto diventa superlativo. Questa ricetta è uno dei cavalli di battaglia di famiglia. Parte tutto da nonna, poi mamma e ora io. Perfetto con le carni bianche e per chi come me lascia sempre il piatto pulito! Amanti della scarpetta provatela.

Ingredienti: 200 gr di pollo o tacchino tagliato a dadini, 1 carota, 2-3 coste di sedano, una manciata di capperi, una manciata di olive verdi, olio evo q.b, aceto di mele q.b.;

Procedimento:

  • Pelate, lavate e tagliate a dadini sedano e carote
  • Tagliate a filetti il pollo (o il tacchino se lo preferite) ed insieme ad un filo d’olio evo, alle carote e al sedano metteteli in cottura in una padella antiaderente.
  • Salate e lasciate in cottura per qualche minuto a fiamma bassa.
  • Dopo circa 10 minuti controllate la cottura e la sapidità, aggiungete i capperi, le olive verdi.
  • Continuate la cottura alzando la fiamma e subito aggiungete l’aceto di mele. Lasciatelo evaporare per qualche minuto e amalgamate.
  • Pronto!

For English friends…

The bittersweet. A pleasure you do not expect you like it so much and instead caspiterina! Just a splash of vinegar and everything becomes superlative. This recipe is one of the family battle horses. Apart from anything from Grandma, then mom and now I. Perfect with white meat and for people like me who always leaves the plate clean! Shoe lovers try it.

Ingredients: 200 grams of chicken or turkey, diced, 1 carrot, 2-3 stalks of celery, a handful of capers, a handful of green olives, extra virgin olive oil q.b, q.b apple vinegar .;

Method:

Peeled, washed and diced celery and carrots
Cut the chicken into strips (or turkey if you prefer) and together with a little oil evo, carrots and celery in cooking to put them in a pan.
Add salt and leave to cook for a few minutes over low heat.
After 10 minutes, check the cooking and flavor, add the capers, green olives.
Continue cooking up the heat and immediately add the vinegar. Let it evaporate for a few minutes and mix.
Ready!
For Inglese friends …
Google Traduttore per il Business:Translator ToolkitTraduttore di siti webStrumento a supporto dell’export

Stelline al pesto di broccoli e basilico

Visto che il pesto è sempre una buona e veloce alternativa da mettere in tavola perchè non pensarlo a misura di bebè? Questo l’ho preparato aggiungendo alle foglie di basilico dei broccoletti lessati.

Ingredienti: due piccole punte di broccoletti lessati, 1 cucchiaio abbondante di parmigiano grattato, olio evo q.b., 5-6 foglie grandi di basilico.

Procedimento: frullate tutto insieme controllando la densitá del composto. Se risulterá troppo liquido aggiungete del parmigiano per renderlo più cremoso. Condite la pasta del bimbo aggiungendo questa crema e se volete un cucchiaio di formaggio fresco tipo robiola o ricotta.

Ecco fatto! Tutti a tavola!

For English friends…

Pesto is always a good and fast alternative for eating, why not thinking for a health version for kids? I prepared this one by adding the basil and boiled broccoli.

Ingredients: two small bits of boiled broccoli, 1 tablespoon of grated Parmesan cheese, extra virgin olive oil to taste, 5-6 large leaves of basil.

Procedure: blend it all together by controlling the density of the mixture. If it turns out too liquid, add the Parmesan cheese to make it creamy. Season the pasta adding this baby if you want cream and a tablespoon of fresh cheese or Robiola cheese.

Crema di cavolfiore, porro e patate – Cream of cauliflower , leeks and potatoes

Con questi ingredienti potete preparare due ricette: una vellutata gustosa con crostini oppure un contorno di purè arricchito.

Per i più piccoli pensando al piatto unico potete seguire questa ricetta!

Ingredienti: 1 patata, qualche anellino di porro, 2 punte di cavolfiore, un cucchiaio abbondante di formaggio spalmabile, una manciata di crostini, olio evo q.b, parmigiano in polvere q.b., acqua oligominerale.

Procedimento: lessate le verdure in poca acqua, frullatele tutte insieme fino ad ottenere una crema vellutata. Nel frattempo ammollate i crostini in poca acqua o brodo vegetale, così per i bambini in fase di dentizione sarà più facile imparare a masticare. Aggiungeteli alla crema e condite con il formaggio fresco spalmabile, olio evo e parmigiano.

Il cavolfiore e le sue proprietà: cliccate qui e guardate quanto fa bene! (http://www.riza.it/dieta-e-salute/cibo/2647/le-mille-proprieta-del-cavolfiore.html)

For English friends…

You can prepare two recipes with this ingredients: a velvety tasty with croutons or mashed potatoes enriched. For kids you can propose like single dish… follow this recipe !

Ingredients : 1 potato, some ring of leek, 2 bits of cauliflower, a tablespoon of cream cheese, a handful of croutons, extra virgin olive oil to taste, parmesan cheese powder to taste, mineral water.

Procedure: Boil the vegetables in a water, shake it all together until creamy smooth. Meanwhile soaked croutons in a vegetable soup, so children without teeth will be easy to chew. Add it into a cream with fresh cream cheese, olive oil and Parmesan cheese.

Cauliflower and its properties: Click here and discover that is good ! ( http://www.riza.it/dieta-e-salute/cibo/2647/le-mille-proprieta-del-cavolfiore.html )