10 cibi sostitutivi della carne

Dopo l’articolo sui 10 motivi per diventare vegani mi sono documentata su ciò che si può mangiare in sostituzione soprattutto della carne e su come arricchire il nostro frigorifero con nuove proteine; da pochi giorni poi, radio e tv rimbalzano la notizia che la carne ha effetti intossicanti e invitano i consumatori a non abusarne. Si rimanda alla dieta mediterranea o ai benefici della dieta vegetariana che ha effetti detox sull’organismo.

Ma ritorniamo alla mia ricerca… è stato piacevole scoprire che esistono ben 10 alternative alla carne di cui mi sento in dovere di scrivere! Quindi ecco il vademecum delle proteine alternative. 

I nostri protagonisti:

1. Il tofu: il più noto ed efficace sostituto chiamato anche il camaleonte degli alimenti perchè s’insaporisce in base a ciò che lo accompagna. Molto magro, adatto a tutti e ricco di proteine ma anche di ferro e vitamine.

2. Il tempeh meno conosciuto, noto come “carne di soia” con un sapore intenso che si avvicina ad un misto tra funghi e un po’ anche al sapore della carne.

3. Il seitan: un alimento vegetale di origine cinese ottenuto dalla lavorazione della farina di grano, quindi non adatto ai celiaci. D’aspetto e di gusto molto simile alla carne.

4. Quinoa: un falso cereale originario dell’America Meridionale perfetto sostituto della carne, abbastanza calorico, buonissimo nelle zuppe possiede anche fosforo, potassio e manganese. 

5. Granulato di soia: un alimento a base di proteine vegetali a base di farina di soia, molto nutriente e digeribile, anche se un po’ insapore. Nei negozi di alimentazione biologica si trova secco in granuli, da reidratare con la bollitura in acqua. Adatto per preparare ragù di “finta carne”.

6. Il muscolo di grano è spesso considerato un’alternativa italiana al seitan, anche se molto meno conosciuto e diffuso. Si tratta di un preparato a base di farina di frumento, farina di legumi o soia, olio, sale e spezie. 

7. i legumi, i migliori a mio avviso e i più buoni! La loro grande varietà permette molte combinazioni e si possono incorporare nella dieta in maniera semplice. Le lenticchie ad esempio possono essere consumate in umido, a purea o come hamburger; i ceci possono essere aggiunti a sughi, per realizzare creme, oltre che costituire l’elemento base per la deliziosa crema di hummus. I fagioli infine, rappresentano una grande fonte di energia in tutte le loro varianti.

8. I Cereali come il Riso, l’avena e il mais sono grandi fonti di proteine, carboidrati e minerali. Chi non li ha nella dispensa? Kamut, farro e castagne, ideali e ormai di largo consumo anche nella GDO.

9. La frutta secca: ottima e poco usata (spesso consumata solo in alcuni periodi dell’anno) ma utilissima e ricca di proteine, minerali e vitamina E.

10. Frutta e verdura fresca e di stagione da consumare ogni giorno, in grandi quantità e in grandi varietà di colore, poichè maggiori saranno i colori e maggiori saranno anche le vitamine ed i nutrienti apportati al nostro corpo.

Cosa ne dite? Se alla fine di questo articolo avete la sensazione di essere già bravi e che 5 punti su 10 rispecchiano già le vostre abitudini alimentari allora siete a cavallo! Buona salute a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...