Namelaka

“Basta crederci, sta a te sapere come interpretare la frase”

Questa l’essenza della crema che si crede pasticcera, anche se è senza… Succede di sincronizzare la mancanza di uova con la voglia di un dolce leggero, così nasce lei, la Namelaka. Cremosa, densa e leggera che non teme il confronto con le altre. Ideale per farcire, decorare cream tarte o da gustare al cucchiaio. Impara, provala e sarà l’occasione per dolci senza eccessi; l’essenziale è proprio non lasciarsela sfuggire. Una crema, la Namelaka che può essere come vuoi tu. Al cioccolato, al pistacchio, al limone. Prepara la base e aromatizzala a tuo piacere.

Continua a leggere “Namelaka”

Crema agli agrumi senza glutine e lattosio

La farcia giusta senza glutine e senza lattosio. Quella che hai assaggiato in quei biscotti croccanti fuori e morbidi dentro, quelli irresistibili autunnali. Come si chiamano? Cuori d’arancia? Oppure per il rotolo di pan di spagna farcito alle arance, per la torta allo yogurt arricchita con crema di agrumi! Arancia, mandarino, pompelmo, mapo, limone e scegli tu quale gusto osare! Io ho scelto mandarini e arance dolci e succose di Sicilia.

Continua a leggere “Crema agli agrumi senza glutine e lattosio”

Pasta frolla al cioccolato

Chi ben comincia è a metà dell’opera. Ecco perché una frolla nera, al cioccolato fondente è esattamente il modo giusto per iniziare un dolce. Avete presente la ricetta della mia pasta frolla? In aggiunta ci ho messo il cacao amaro in polvere e del cioccolato fondente fuso. E’ una ricetta friabile, golosa e perfetta per la mia crostata bounty. Non te la puoi perdere!

Ingredienti: 30 gr di cacao amaro, 2 cucchiai di cioccolato fondente fuso, 230 gr di farina, 1 tuorlo, 1 tazzina di latte di riso, 50 gr di zucchero, 70 gr di burro.

Procedimento:

  • Setacciate la farina e mescolatela con lo zucchero e il cacao amaro.
  • Aggiungete facendo spazio al centro il tuorlo, il burro ammrbidito, il cioccolato sciolto e il latte a temperatura ambiente.
  • Impastate a mano finchè avrete raggiunto la giusta consistenza.
  • Lasciate riposare la pasta in frigo per qualche minuto. Poi riprendetela e stiratela con un mattarello per la vostra crostata.

Le dosi sono indicate per una crostata di circa 24 cm.

maggio 2017 1453

For English friends…

Whoever starts is halfway through the work. That’s why a black skim, dark chocolate is exactly the right way to start a sweet one. Do you have the recipe for my pastry? In addition I put the bitter cocoa powder and melted dark chocolate. It’s a crunchy, greasy and perfect recipe for my bounty tart. You can not lose it!

Ingredients: 30 gr of bitter cocoa, 2 tablespoons of melted dark chocolate, 230 gr of flour, 1 egg yolk, 1 cup of rice milk, 50 g of sugar, 70 gr of butter.

Method: Sift the flour and mix it with sugar and bitter cocoa. Add yolk, almond butter, loose chocolate and milk at room temperature in the center. Finish by hand until you have reached the right texture. Let the pasta cool in the fridge for a few minutes. Then take it back and put it with a rolling pin for your tart. The doses are indicated for a tart of about 24 cm.

 

 

Ganache al cioccolato bianco

Alla base di tante decorazioni c’è lei che sostituisce perfettamente la crema al burro, un po’ più pesante e meno piacevole al gusto. Vi avverto però la ganache al cioccolato bianco è da vero attacco glicemico! Bianca e versatile si presta per decorare cupcake, torte e per dolci al cucchiaio di piccole dimensioni. Ecco come prepararla, ricordatevi di comprare del buon cioccolato bianco altrimenti il risultato verrà compromesso.

Ingredienti: 200 ml di panna UTH vegetale, 200 gr di cioccolato bianco, eventuale colore alimentare;

Procedimento: in un pentolino fate scaldare la panna. Tagliate a scaglie il cioccolato bianco e versatele dentro la panna. Lasciate che si sciolga e che diventi una crema densa. A questo punto se vi serve aggiungete del colorante e mescolate. Meglio se in gel. Poi con un frullatore a fruste montate per circa 6 minuti. Lasciate raffreddare, riponete in frigorifero per almeno 1 ora prima dell’utilizzo.

For english friends…

At the root of so many decorations that she is perfectly it replaces the butter cream, a bit ‘heavier and less pleasant to the taste. Be warned though the white chocolate ganache is a true glycemic attack! White and versatile lends itself to decorate cupcakes, cakes and sweets to small spoon. Here’s how to prepare it, remember to buy good white chocolate otherwise the result will be compromised.

Ingredients: 200 ml cream plant UTH, 200 grams of white chocolate, any food color;

Procedure: In a small saucepan, heat the cream. Cut into slivers white chocolate and pour in the cream. Let it melts and becomes a thick cream. At this point if you need to add the dye and stir. Preferably in gel. Then with a blender mounted whips for about 6 minutes. Let cool, refrigerate for at least 1 hour before using.

Le scacciate siciliane

Una delle cose che accade prima delle feste è quella di vedere scritto ovunque cosa cucinare per la vigilia e per il pranzo di Natale. Miliardi di riviste ne parlano, sui social impazzano gli aspiranti food blogger, come la sottoscritta; tutti vogliono apparecchiare per voi! Ma stop! Per me il menù di Natale è una cosa intima, seria e pensata in base alle tradizioni di famiglia. Per questo mi limiterò col raccontarvi cosa prevede la mia. La vigilia di Natale Nonna Rosa da che sono nata ha preparato per tutti “le scacciate” e noi continuiamo a fare lo stesso. Per la precisione Mamma preparara per tutti.

Ecco gli ingredienti per l’impasto:

Ingredienti: 600 gr di semola rimacinata, 320 ml di acqua, 1 panetto di lievito di birra fresco, 10 gr di olio evo, un pizzico di zucchero e un cucchiaino scarso di sale.

Procedimento: fate sciogliere il lievito in polvere dentro l’acqua che avrete scaldato ad una temperatura di circa 37°C. Poi aggiungete il pizzico di zucchero, l’olio evo e a pioggia la semola rimacinata. Per ultimo il sale. Impastate a mano o con l’aiuto di una planetaria per almeno 15 minuti. Lasciate riposare per un paio d’ore. Rilavorate l’impasto e dividetelo in 2. Lasciate a riposo dentro un canovaccio, sul fondo ricordate di mettere la farina in modo che l’impasto non si attacchi. Trascorsa 1 ora o comunque fino a che non vedrete raddoppiare l’impasto, sarà pronto. Stendete con un mattarello la pasta e farcitela a piacere con tutte la bontà che volete!

Le nostre idee per il ripieno:

  • Patate, pomodorino e mozzarella
  • Spinaci, pecorino e pomodori secchi
  • Prosciutto cotto, melanzane fritte e mozzarella
  • Broccoli e salsiccia
  • Cime di rapa, olive nere e salsiccia

Oddio sbavo! Mamma che voglia…

For English friends…

One of the things that happens before the holidays is to see written everywhere what to cook for the eve and Christmas lunch. Billions of magazines talk about it, going crazy on social aspiring food bloggers, like myself; everyone wants to set the table for you! But stop! For me, the Christmas menu is an intimate thing, serious and thought according to family traditions. For this I will tell you with what my plans. Christmas Eve Nonna Rose that I was born has prepared for all “to drive out” and we continue to do the same. Here are the ingredients for the dough:

Ingredients: 600 grams of semolina, 320 ml of water 20 grams of dried yeast, a pinch of sugar and a little salt tsp.

Method: melt the baking powder into the water that you will have heated to a temperature of about 37 ° C. Then add a pinch of sugar and a rain the semolina. Salt at last. Knead by hand or with the help of a planetary for at least 15 minutes. Let it sit for a couple hours. Reworked the dough and divide it into 2. Leave to rest in a tea towel, remember to put on the bottom of the flour so that the dough does not stick. He spent 1 hour or until you see double the dough, roll out the dough with a rolling pin and stuff you like with all the goodness you want!

Our ideas for filling:

-Potato, tomato and mozzarella
-Spinach, cheese and dried tomatoes
-Baked ham, fried eggplant and mozzarella
-Broccoli and sausage
-Turnip greens, black olives and sausage
Oh my drool! Mom who wants …

Panettone

Il mio panettone è facile e lo puoi fare anche tu. Buono, profumato e decidi tu se mettere o meno quei fastidiosi canditi! Potrai infatti sostituirli con gocce di cioccolato bianco e nero e non rinunciare alla tua fetta! Sono previsti tre step per completare l’impasto. Provaci! Io nel mio ci ho aggiunto la crema di pistacchi! 

Il punto di forza del panettone è certamente la farina. Io per il mio ho scelto questa.

gallery_Primitiva-Tipo-2-400

 1°: ingredienti per il lievito (o biga)

  • 75 gr. di Farina Prmitiva W400
  • 10 gr di pasta madre
  • 40 gr. di acqua

Procedimento: impastate gli ingredienti fino ad ottenere un panetto di pasta uniforme ed eleastico. Poi lasciatelo riposare per almeno 12 ore.

2°: Ingredienti per il primo impasto:

  • 1° lievito (o biga) già preparato prima
  • 150 gr. di farina W400
  • 5 gr di pasta madre 
  • 45 gr di zucchero
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 40 gr. di burro a temperatura ambiente

Procedimento: utilizzando il primo lievito già cresciuto aggiungete la farina e le uova poi impastate in planetaria, vel 1/2 per qualche minuto. A questo punto l’impasto sarà denso e corposo. Aggiungete lo zucchero e in ultimo il burro ammorbidito. L’impasto sarà elastico e chiaro. Lasciatelo riposare ad una temperatura statica di circa 30° per almeno 6 ore o finchè non vedrete raddoppiarne il volume.

3° ingredienti per il secondo impasto:

  • 300 gr. di farina W400
  • 120 gr. di zucchero
  • 2 uova intere a temperatura ambiente
  • 2 tuorli a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di miele
  • 110 gr di burro ammorbidito
  • 120 gr di gocce di cioccolato nero
  • 150 gr di gocce di cioccolato bianco
  • 2 bustine di vanillina, 1 fialetta d’aroma all’arancia e scorza di 1 limone

Procedimento: procedete con la lavorazione dell’impasto precedente già lievitato, aggiungendo la farina e 1 uovo alla volta finchè non si assorba.   Aggiungete lo zucchero, poi il burro le gocce di cioccolato bicolore e gli aromi. Al termine l’impasto sarà appiccicoso. Versate il contenuto in uno stampo circolare di carta per panettone dal diametro di max 18 cm e lasciatelo riposare per altre 12 ore.

Infornate a 200° C per almeno 1 ora. Estraete dal forno e aspettate che si raffreddi un po’. Poi con dei ferri da maglia infilzatelo alla base e capovolgetelo perchè si completi l’asciugatura a testa in giù.

For English friends…

My cake is easy and you can do it too. Good, fragrant and you decide whether or not to put those pesky candy! In fact, you can replace them with chocolate chips black and white and do not give up your slice! three steps are provided to complete the mixture. Try it! I in my I added the cream of pistachios!

1st: ingredients for the yeast (or chariot)

75 gr. Farina “00”
10 g of yeast powder.
40 gr. of water
Procedure: mix the ingredients until you have a uniform dough and eleastico pasta. Then let it rest for at least 12 hours.

2nd: Ingredients for the first mixture:

1st yeast (or chariot) already prepared before
150 gr. flour “00”
5 g of yeast powder
45 grams of sugar
2 eggs at room temperature
40 gr. of butter at room temperature
Procedure: using the first already grown yeast add the flour and then stir eggs. At this point the dough is dense and full-bodied. Add sugar and finally the butter. The dough will be elastic and clear. Let stand at a static temperature of about 30 ° for at least 6 hours or until you see double the volume.

3 ° ingredients for the second dough:

300 gr. flour “00
120 gr. of sugar
2 eggs at room temperature
2 egg yolks at room temperature
1 teaspoon honey
110 grams of softened butter
120 grams of black chocolate chips
150 grams of white chocolate chips
2 packets of vanilla, 1 vial of aroma and orange zest of 1 lemon
Procedure: proceed with previous work already leavened dough, adding flour and 1 egg at a time until it is absorbed. Add the sugar a little at a time and if you find it difficult to work the dough with a fork can proceed hand. (Unless you have a planetary) Then butter the two-tone chocolate chips and aromas. At the end of the dough will be sticky. Pour the contents into a circular form of paper for panettone from 18 cm diameter and let stand for another 12 hours.

Bake at 200 ° C for at least 1 hour. Remove from the oven and allow it to cool a bit ‘. Then with the knitting needles infilzatelo the base and turn it over because it is complete drying upside down.
Google Traduttore per il Business:Translator ToolkitTraduttore di siti webStrumento a supporto dell’export
Informazioni su Google TraduttoreCommunityPer cellulariTutto su GooglePrivacy e TerminiGuid

Crema al latte per dolci vegani

Preparare una torta total veggie è una di quelle cose che mi stuzzicava da un po’ di tempo. Al solo pensiero però di rinunciare allo strato di crema nel pan di spagna mi si rizzavano i capelli. Si ok la marmellata, la nocciolata vegana, la panna vegetale etc…ma vuoi mettere una crema simil pasticcera? Eccola e basta davvero poco. Io uso abitualmente latte di soya e ho semplicemente preparato una crema cambiando latte ed eliminando le uova! Eccone il risultato.

Ingredienti: 500 ml di latte di riso o soya, 50 gr di farina, 120 gr di zucchero, 1 bustina di vanillina e la scorza di un limone non trattato.

Procedimento: in un pentolino versate farina, zucchero, la scorza grattugiata di un limone, la vanillina e una parte del latte. Mixate con una frusta finché gli ingredienti si saranno dissolti. Aggiungete il latte rimanente e portate ad ebollizione. Amalgamate e aspettate che si addensi. Lasciate raffreddare con un foglio di pellicola per alimenti che copra la superficie.

For English friends…

Bake a cake totally veggie is one of those things that teased me a bit ‘of time ago. But at the thought of giving up the layer of cream sponge cake in my hair stood on end. Yes ok jam, the nocciolata vegan, vegetable cream etc … but want to put a cream-like pastry? Just very little. I usually use soy milk and I simply prepared a changing milk and cream eliminating the eggs! Here’s the result.

Ingredients: 500 ml of rice or soy milk, 50 grams of flour, 120 grams of sugar, 1 teaspoon of vanilla extract and zest of an untreated lemon.

Method: In a saucepan pour the flour, sugar, the grated rind of one lemon and a portion of the milk. Mixed with a whisk until the ingredients are dissolved. Add the remaining milk and bring to boil. Mix and wait until it thickens. Let cool with a sheet of film for foods that covers the surface.