Crema pasticcera ai pistacchi

…Qui si fermano le anime che come me non sanno resistere ai dolci. Il mio sarà il girone dei golosi! Sicuro! Ma come si può rinunciare ad una crema così buona e facile da preparare? Una follia ai Pistacchi e non certo l’ultima, perfetta per farcire qualsiasi dolce….Provatela!

Ingredienti: 2 tuorli, 500 ml di latte, 50 gr di farina, 120 gr di zucchero, 4 cucchiaini di pasta di pistacchio già pronta, qualche goccia di aroma di vaniglia.

Procedimento: in un pentolino versate farina, zucchero, tuorli e una parte del latte e mixate con una frusta finché gli ingredienti si saranno dissolti nel latte. Aggiungete il latte rimanente e la pasta di pistacchio, portate ad ebollizione. Amalgamate e aspettate che si addensi. Lasciate raffreddare con un foglio di pellicola per alimenti che copra la superficie.

Se la volete più liquida una volta raffreddata potrete aggiungere 2 cucchiai di panna fresca montata zuccherata. In questo modo otterrete una crema ideale per brioches, bomboloni e bignè.

20161109_201243

For English friends…

Here lie the souls like me who can not resist sweets. The mine will be group of greedy! Sure! But how can you give up a cream so good and easy to prepare? Perfect to stuff any sweet. Madness with Pistachios and is certainly not the last … Try it!

Ingredients: 2 egg yolks, 500 ml milk, 50 grams of flour, 120 grams of sugar, 4 teaspoons pistachio paste ready, a few drops of vanilla flavoring.

Method: In a saucepan pour the flour, sugar, egg yolks and some milk and mix with a whisk until the ingredients are dissolved in milk. Add the remaining milk and pistachio paste, bring to a boil. Mix and wait until it thickens. Let cool with a sheet of film for foods that covers the surface.

If you want more liquid when cooled you can add 2 tablespoons fresh sweetened whipped cream. This way you will get a perfect cream croissants, donuts and cream puffs.

Salsa alle noci e basilico

Per gli amanti delle creme e della frutta secca. Un condimento per la pasta facile, veloce e in perfetto stile frigo vuoto! Sempre di corsa, l’eco in frigo e ora come condisco la pasta? E se poi vogliamo dirla da fighi, non fatevi scappare questa ricetta vegetariana!

Ecco come si fa usando un comune mixer da cucina. Procuratevi questi ingredienti.

Ingredienti: una decina di foglie di basilico, 1 bicchiere di latte di soia, 30 gr di pinoli, 15 gr di noci, 2 cucchiai di olio di oliva e.v.o., 3 cucchiai di parmigiano in polvere, un pizzico di sale.

Procedimento: lavate le foglie di basilico, sgusciate le noci e mettete tutto insieme dentro un bicchiere alto per il mixer. Frullate e servite! Mai stati così veloci…

For English friends…

For lovers of creams and dried fruits. A sauce for pasta Easy, fast and in style empty fridge! Always running, the echo in the fridge and now as condisco pasta? And if we want to put it to cool, do not miss this vegetarian recipe!

Here’s how to do it using a common kitchen mixer. Get these ingredients.

Ingredients: a dozen basil leaves, 1 glass of soy milk, 30 grams of pine nuts, 15 grams of walnuts, 2 tablespoons e.v.o. olive oil, 3 tablespoons powdered Parmesan cheese, a pinch of salt.

Method: Wash the basil leaves, shelled walnuts and put everything together in a tall glass to the mixer. Blend and serve! Never been so fast …

Pasta frolla

La voglia di dolce quella che ti prende e non ti molla va assecondata. Non c’è molto da fare. La cosa più facile è senza dubbio la pasta frolla con cui potrete realizzare crostate e biscotti a go-go.

La prepari in poco tempo con ingredienti che hai a casa e la mangi entro 1 ora: Assicurato! Ecco le dosi per una tortiera con diametro max 26 cm.

Ingredienti: 375 gr. di farina tipo 0, 3 tuorli, mezzo bicchiere di latte, 190 gr. di burro, 105 gr. di zucchero, scorza grattugiata di limone q.b., 300 gr. di cioccolato per il ripieno.

Procedimento:

  1. Versate in una terrina farina, zucchero, tuorli d’uovo, scorza di limone e burro ben ammorbidito fino ad ottenere un impasto quasi compatto.
  2. Aggiungete il latte freddo impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  3. Lasciate riposare in frigo per pochi minuti.
  4. E’ pronta per essere stesa e farcita.

For English friends…

The desire for a tart with you and not leave you alone? Think of the jam you most teases and then starts from the base is easy. The prepare in a short time, using the hands and ingredients that are definitely at home. Here are the doses for a cake with up to 26 cm diameter.

Ingredients: 375 gr. Type 0 flour, 3 egg yolks, half a glass of milk, 190 gr. butter, 105 gr. sugar, grated rind of lemon q.s., 300 gr. of chocolate for the filling.

Method:

Pour into a bowl the flour, sugar, egg yolks, lemon zest and softened butter until mixture is almost smooth dough.
Add the cold milk knead until dough is smooth.
Let it sit in the fridge for a few minutes.

Crema pasticcera al caffè

Il caffè è un occasione, un momento per se stessi o la scusa per stare insieme; è nero e profondo. Ti scuote, ti ricarica e ti sveglia la mattina o dopo un pranzo assassino. Quanti meriti e quanti altri ce ne sarebbero da scrivere. Ecco perché la crema pasticcera al caffè è un binomio sicuro: carattere e dolcezza. Perfetta per farcire i bignè.

Ingredienti: 15 gr di caffè solubile forte, 2 tuorli, 500 ml di latte, 50 gr di farina, 130 gr di zucchero, una bustina di vanillina;

Procedimento:

  • In un pentolino versate la farina, lo zucchero, la bustina di vanillina e i tuorli.
  • Fate sciogliere il caffè solubile nel latte e poi aggiungetene una parte nel pentolino.
  • Mixate il tutto con una frusta, anche a mano.
  • Ponete sul fuoco a fiamma moderata e attendete che si addensi.

 

For english friends…

The coffee is an opportunity, a moment for yourself or the excuse to be together; It is black and deep. Shakes you, you recharge and you wake up in the morning or after a murderess lunch. How many merits and how many more there would have to be written. That’s why the custard coffee is a safe combination: character and sweetness. Perfect filling for cream puffs.

Ingredients: 15 grams of strong instant coffee, 2 egg yolks, 500 ml milk, 50 grams of flour, 130 grams of sugar, a teaspoon of vanilla extract;

Method:

  • In a saucepan pour the flour, sugar, teaspoon of vanilla extract and egg yolks.
  • Dissolve instant coffee in the milk, and then add a part in the saucepan.
  • The mixed with a whisk, also by hand.
  • Place over moderate heat and wait until it thickens.

 

Pane al grano saraceno

Quando si dice colazione che immagine vi salta alla mente? Cappuccino e cornetto? Anche a me devo dire, ma non si può fare sempre! La varietà nell’alimentazione premia lo stato di salute e vi assicuro che pane e marmellata oppure miele, possono essere golosi a modo loro! Esaudire l’appetito del risveglio è importante affinchè tutta la giornata prenda la piega giusta. Ecco perchè oggi mi ritrovo qui a fare un esperimento con la farina di grano saraceno. E’ una farina molto ricca. Contiene sali minerali (ferro, zinco e selenio) e anche importanti antiossidanti e amminoacidi essenziali che tradotto: fa bene a chi vuole rigenerarsi e recuperare energia! Quindi  ve la consiglio per la colazione!

Ingredienti: 200 gr. di farina di grano saraceno, 300 gr di farina 0, 300 ml di acqua, 1 bustina di lievito madre essiccato per pane Paneangeli, 1 cucchiaino di zucchero, 20 gr di semi tostati vari, un pizzico di sale, 1 cucchiaio di olio evo.

Procedimento: 

  • Riscaldate l’acqua fino a raggiungere una temperatura di circa 37° C.
  • Sciogliete la bustina di lievito Paneangeli lievito madre essiccato per pane e aggiungete anche lo zucchero. Mescolate.
  • Aggiungete le farine e impastate.
  • Appena avrete ottenuto una consistenza unica e compatta, lasciate riposare per 1 ora.
  • Riprendete l’impasto, aggiungete 1 cucchiaio di olio evo, i semi tostati e lavoratelo a mano.
  • Preparate la forma che preferite, decorate la superficie con altri semi e lasciate riposare per 3-4 ore.
  • Infornate a 200°C per 40 minuti.
  • Per verificare la cottura fate la prova dello stuzzicadenti. Se l’impasto è asciutto è pronto.
  • Lasciatelo raffreddare avvolto in un canovaccio.
  • Consumate entro 3-4 gg oppure congelate.

E dopo tante ricette anche il forno ha bisogno di attenzione. Ecco come sgrassare a freddo e pulire in poco tempo il vostro forno e grill. Nuncas ti facilita il compito. Indossa i guanti, spruzza il prodotto e attendi 15 minuti. Elimina grasso, odori e aloni. Noterai subito la differenza. Un prodotto che fa tutto non può essere così efficace. Scegli dal catalogo qui e trova il prodotto giusto per il microonde, per i fornelli e per la cura della tua casa.

Compra online qui e in pochi click arriva a casa tua. Consulta la pagina Facebook per scoprire tutte le novità e promozioni oppure scarica l’applicazione per avere un problem solver a tua disposizione. Ecco come funziona:

20161104_085641

Un’idea all’avanguardia che semplifica la vita quotidiana quando i piccoli incidenti domestici rischiano di mettere a repentaglio un’intera giornata: la nuova app di Nuncas è già disponibile per iOS e Android.

“Cosa uso per…” è un servizio di immediata comprensione che consente di inviare immagini direttamente agli esperti Nuncas pronti a rispondere e risolvere le piccole difficoltà che si possono verificare nella routine domestica. Saranno infatti proprio gli specialisti di Nuncas a consigliare le soluzioni perfette per ogni evenienza.

Cosa aspetti? Scaricala, provala! Scatta una foto nitida e luminosa della macchia o della problematica in questione e inserisci alcune informazioni utili come il tipo di materiale, la dimensione approssimativa della superficie e, se può essere utile, una breve descrizione. Invia e attendi che un esperto Nuncas ti contatti per darti un parere qualificato su come eliminare la macchia!

For English friends…

When you say breakfast that image there comes to mind? Cappuccino and croissant? Me too, I have to say, but you can not always do! The variety in power recognizes the health and assure you that bread and jam or honey, can be greedy in their own way! Satisfy the appetite of awakening is important for the whole day to take the right turn. That’s why today I find myself here to do an experiment with buckwheat flour. It ‘a very rich flour. It contains minerals (iron, zinc and selenium) and also important antioxidants and essential amino acids that translated: is good for those who want to regenerate and recover energy! So I recommend it for breakfast!

Ingredients: 200 gr. buckwheat flour, 300 grams of flour 0, 300 ml of water, 1 teaspoon of dried yeast for Paneangeli bread, 1 teaspoon of sugar, 20 grams of various roasted seeds, a pinch of salt, 1 tablespoon oil Ages.

Method:

  • Heat the water to reach a temperature of about 37 ° C.
  • Dissolve baking powder Paneangeli dried yeast for bread and also add sugar. Stir.
    Add flour and knead.
  • As soon as you got a unique texture and firm, let stand for 1 hour.
  • Take back the dough, add 1 tablespoon of olive oil, toasted seeds and knead by hand.
  • Prepare the form of bread you prefer, decorated the surface with other seeds and let stand for 3-4 hours.
  • Bake at 200 ° C for 40 minutes.
  • To check the cooking you do the toothpick test. If the mixture is dry it is ready.
  • Allow to cool wrapped in a cloth. Consumed within 3-4 days or frozen.

Crema di peperoncini piccanti

Avete idea di quanto sia pericoloso anche solo respirare mentre si tagliano i peperoncini? Anche se li compri con la scritta “piccanti” non immagini quanto lo siano davvero. Io poi di solito il piccante lo sopporto e devo ammettere che quando al supermercato ho letto l’etichetta ho sogghignato con aria dubbiosa diffidando della carica esplosiva; taglia, taglia caspiterina ho iniziato a tossire e veder lacrimare gli occhi! “Seee mica possono essere i peperoncini…?!” ho pensato. Così assaggio. Anestesia locale. In bocca si stava scatenando l’inferno! Ecco come ho preparato questa bomba!

Ingredienti per un vasetto da 250 ml: 650 gr di peperoncini lunghi come in foto, 1/2 litro di aceto, 1/2 kg di sale grosso, olio extra vergine d’oliva q.b.; (aglio a piacere)

Procedimento:

  1. Lavate e private dei semi interni i peperoncini.
  2. Metteteli in un recipiente con del sale grosso e schiacciate con un peso per far fuoriuscire l’acqua di vegetazione. Lasciateli così per 24 ore.
  3. Il giorno seguente preparate una soluzione di acqua e aceto (1/2 litro ciascuno) e mettete a bollire.
  4. Immergete i peperoncini per qualche minuto e poi scolateli e lasciateli asciugare su un canovaccio. Per eliminare tutta l’acqua passateli dal forno a 100 °C per qualche minuto.
  5. Sterilizzate il vasetto di vetro con tappo a vite che userete per conservare la crema mettendolo in forno per qualche minuto alla stessa temperatura citata prima per i peperoncini.
  6. Tagliate i peperoncini, 1 spicchio d’aglio (a piacere) e con un mixer frullate. Otterrete una crema densa, rossa aromatizzata.
  7. Riponete nel vaso sterilizzato, rabboccate di olio extra vergine d’oliva. Sigillate con tappo e conservate.

14542318_1395816153779035_4979369483037646445_o

For English friends…

Have you any idea how dangerous even breathe while cutting the chillies? Even if you buy them with the word “spicy” can not imagine what they are really. I then usually spicy stand it and I must admit that when I read the label at the supermarket I grinned with doubtful distrusting air explosive charge; cuts, cuts caspiterina I started coughing and seeing his eyes water! “Seee mica can be chilies …?!” I thought. So taste. Local anesthesia. In the mouth he was unleashing hell! Here’s how I made this bomb!

Ingredients for a 250 ml: 650 grams long peppers as in the picture, 1/2 liter of vinegar, 1/2 kg of coarse salt, extra virgin olive oil q.b .; (Garlic to taste)

Method:

Washed and deprived of seeds inside the peppers.
Put them in a container with coarse salt and crushed with a weight to release the vegetation water. Let them so for 24 hours.
The next day, prepare a solution of vinegar and water (1/2 liter each) and put to boil.
Soak the chilies for a few minutes and then drain and leave to dry on a towel. To remove all the water pass them from the oven at 100 ° C for a few minutes.
Sterilized glass jar with screw cap that you will use to store the cream by putting it in the oven for a few minutes at the same temperature before cited by the chillies.
Cut the peppers, 1 clove of garlic (to taste) and blend with a mixer. You will get a thick cream, flavored red.
Store in sterilized jar, topped up with extra virgin olive oil. Sealed with a cap and stored.

Crema mascarpone e fragole

A dirla così ci si sente già appesantiti. Ma visto che nella vita sono un’ottimista ci tengo a precisare che un solo dolcetto ne contiene al massimo un cucchiaio!

Facciamo la lista degli ingredienti e prepariamo i nostri cestini di fragole.

Ingredienti per 9 cestini: 100 gr. di mascarpone, 80 gr. di fragole, 2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato, 1/2 bicchiere con una soluzione di acqua e zucchero (1 cucchiaio), 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta.

Materiale occorrente: stampi quadrati in silicone, pennello da cucina.

Procedimento: 

  • Lavata e private le fragole del picciolo.
  • Frullatele insieme allo zucchero in polvere vanigliato.
  • Aggiungete poi il mascarpone e fate ripartire il frullatore finché otterrete una crema densa.
  • Ritagliate dal rotolo di pasta sfoglia 9 rettangoli che andranno posti dentro gli stampi in silicone, quindi calcolate bene le misure in modo che ci sia un minimo di bordo laterale. (bucherellate il fondo).
  • Spennellate la superficie della pasta sfoglia con la soluzione di acqua e zucchero, spolverate con zucchero a velo vanigliato Panenageli.
  • Infornate a 200 ° C per circa 20-25 minuti o finchè non li vedrete cotti e dorati.
  • Lasciateli raffreddare e farciteli con la crema al mascarpone e fragole.
  • Decorate con fragole fresche e zucchero a velo.

For English friends..

To say it so it feels already burdened. But since I’m an optimist in the view I want to clarify that only one trick it contains at most a spoon! Let the list of ingredients and prepare our baskets of strawberries.

Ingredients for 9 baskets: 100 gr. mascarpone, 80 gr. of strawberries, 2 tablespoons powdered vanilla sugar, 1/2 glass with a sugar water solution (1 tablespoon), 1 roll of puff pastry ready. Materials required: square silicone molds, pastry brush.

Method: Wash strawberries and private petiole. Whisk together the powdered sugar vanilla. Then add the mascarpone and restart the blender until you get a thick cream. Cut from pasta dough roll 9 rectangles that will go places in silicone molds, then calculated good measures so that there is a minimum of side edge. (Prick the bottom). Brush the surface of the pastry with water and sugar solution, sprinkle with vanilla icing sugar Panenageli. Bake at 200 ° C for about 20-25 minutes or until you see them cooked and golden. Let cool and fill them with mascarpone cream and strawberries. Decorated with fresh strawberries and powdered sugar.

Charlotte alle fragole

Non sò voi ma lo scorso anno al sole mi ci ero proprio abituata. Quest’inverno sembra infinito e il “grigiume” Milanese mi sta già stretto. Il mio desiderio di primavera, d’estate e di giornate più miti e soleggiate fa fatica a rimanere celato. Così mi sono lasciata convincere dal primo vassoio di fragole esposto nel banco dei freschi. E mi sono data alla cromoterapia rosa! Non ne ho fatto una macedonia, ma una buonissima mousse per la mia torta charlotte. Un’idea fresca per lasciarsi le creme tipiche invernali alle spalle. Ecco come l’ho preparata.

Ingredienti per farcire una torta da 18-20 cm di diametro: 

  • 250 ml di panna fresca
  • 200 gr. di fragole fresche
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 1 foglio di gelatina per dolci

Per il pan di spagna ho usato la mia ricetta base che trovate qui riducendo le dosi (2 uova) e aggiungendo del colorante alimentare rosso, altrimenti così come prevede la ricetta standard della Charlotte potete fare tutto con i savoiardi.

Procedimento:

  • Mettete a bagno in poca acqua il foglio di gelatina per almeno 10 minuti.
  • Lavate, pulite le fragole e frullatele insieme allo zucchero a velo fino ad ottenerne una crema omogenea.
  • Fate sciogliere in un pentolino il foglio di gelatina ammorbidito e versate il liquido ottenuto dentro lo sciroppo di fragole.
  • A parte montate la panna.
  • Successivamente aggiungetevi la crema di fragole e amalgamate senza farla smontare.
  • Lasciate raffreddare in frigorifero per almeno un ora e poi farcite la torta.
  • Lasciate riposare la torta per altre due ore dalla farcitura e servite decorando con frutta fresca e panna aromatizzata a piacere.

 

For English friends…

I do not know if you too are tired of winter and the dark colors. I desire spring, summer and warmer, sunny days. So I was persuaded by the first tray of strawberries exposed in the fresh counter. And I have given to pink color therapy! I havn’t done a fruit salad, but a delicious mousse cake. A fresh idea to leave the winter behind typical creams. Here’s how I prepared.

Ingredients for stuffing a 18-20 cm diameter cake: 250 ml of fresh cream 200 gr. of fresh strawberries 100 gr. icing sugar 1 sheet of gelatin cake For the sponge cake I used my basic recipe you find here by reducing the doses (2 eggs) and adding red food coloring.

Method: Soak in a little water the gelatin sheet for 10 minutes. Washed, trimmed strawberries and whisk together with the icing sugar until you obtain a smooth cream. Melt in a saucepan the softened gelatin sheet and pour the liquid obtained in strawberry syrup. Whip the cream. Then add you the cream of strawberries and mix without making her dismount. Let cool in the refrigerator for at least an hour and then topped the cake. Let the cake stand for another two hours after filling and serve decorated with fresh fruit and whipped cream flavored to taste.

 

 

 

Gnocchi di pane raffermo

Anche a voi capita di avere del pane avanzato ormai duro in dispensa e non saperne che fare? Una volta tritato e sbriciolato come lo usate? Oggi ne ho fatto degli gnocchetti. Oltre ad essere economici sono buoni e veloci da preparare. Ecco le dosi che ho usato.

Ingredienti:

  • 150 gr di pan grattato
  • 120 gr di farina tipo 00
  • 200 ml di acqua tipida
  • un pizzico di sale

Procedimento: unite tutti gli ingredienti insieme in una ciotola e impastate a mano finchè non avrete ottenuto un impasto omogeneo. Lasciatelo riposare per 10 minuti dopodichè lavorando un pezzo per volta create dei salsicciotti sottili e tagliateli.

Per la cottura: fate bollire una pentola di acqua salata e immergeteli. Sará sufficiente vederli riemergere e saranno pronti.

For English friends…

Did you ever have the leftover bread in the pantry hard and don’t know what to do? Once crushed and crumbled how do you use it ? Today I made the dumplings. Besides being cheap they are good and quick to prepare. Here are the doses I used.

Ingredients :
150 grams of bread crumbs
120 grams of flour type 00
200 ml of water tipida
a pinch of salt

Preparation: combine all ingredients together in a bowl and knead by hand until you have a smooth mixture. Let stand for 10 minutes and then working up to create the sausages and slice thin.
To cook: boil it into a salty water.  It will be ready when you see them float.

Ginger bread

Ecco è lei! Ve la presento: si chiama Ginger e adora la cannella e lo zenzero, tanto da usarli come profumo. La potrete regalare e incartare come una decorazione per l’albero di Natale ma sarà più felice se vorrete darle un’assaggiatina!

Ingredienti per 6 biscotti:  200 gr di farina 00, 50 gr di zucchero, 50 gr di miele, 70 gr di burro, 1 cucchiaino di zenzero, 1 cucchiaino di cannella, 1 uovo, un pizzico di bicarbonato;

Procedimento:

  1. Versare in una ciotola lo zucchero e il burro ammorbidito, poi lavorarli insieme con una forchetta;
  2. Aggiungere il miele e continuare ad amalgamare;
  3. Aggiungere le spezie, la farina, il bicarbonato e l’uovo poco per volta e iniziate ad impastare a mano.
  4. Appena il composto inizierà a diventare un tutt’uno avvolgetelo in un foglio di pellicola per alimenti e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 1 ora;
  5. Trascorsa l’ora tagliate il panetto di pasta a fette e con delle formine apposite tagliate i vostri biscotti.
  6. Infornate a 200° C per 15 minuti.

Per le decorazioni è meglio usare la ghiaccia reale, che va preparata solo con albume montato a neve e zucchero a velo. Poi colorata con del colorante alimentare a piacere.

Dosi per la ghiaccia reale: 70 gr. di zucchero a velo, 10 gr. di albume montato a neve (che dovrebbe corrispondere a 1/2 di un albume);

For English friends…

This is her! I present you: it’s called Ginger and loves the cinnamon and ginger. She lo so much that use them together like a perfume. It’s a Christmas tree decoration but it’s happier if you will give her a taste!

Ingredients for 6 biscuits: 200 grams of flour 00, 50 g sugar, 50 grams of honey, 70 grr butter, 1 teaspoon ginger, 1 teaspoon cinnamon, 1 egg, a pinch of baking soda;

Method: pour into a bowl the sugar and softened butter, then process them together with a fork; Add the honey and continue to mix; Add spices, flour, baking soda and the egg gradually and started to knead by hand. As soon as the mixture begins to become one wrap it in a sheet of plastic wrap and let rest in the refrigerator for at least 1 hour; Spent time cut the loaf of dough into slices and with the molds appropriate cut your cookies. Bake at 200 ° C for 15 minutes.

For decorations it is best to use the royal icing, which is made with only egg whites and powdered sugar. Then colored with food coloring as desired. Doses for the royal icing: 70 gr. of powdered sugar, 10 gr. of egg whites (which should correspond to 1/2 of an egg white);