Pancarré con water roux

Tu esisti davvero solo quando non pensi. Perché è quando smetti di pensare con la testa che cominci a sentire con il cuore.  È questa la tua identità. Oggi si respira autenticità. Leggerezza. E per iniziare bene la settimana ti consiglio di leggere questa ricetta.

Prepara la tua colazione a base  di pane e marmellata, nel frattempo scopri il segreto per far rimanere il pan carré ancora più soffice e più a lungo.

Continua a leggere “Pancarré con water roux”

Biscotti con corn flakes

Hai ancora avanzi di cioccolato delle uova di Pasqua?

Ti propongo una di quelle ricette che salva la dispensa. Una così detta “riciclo” che salva i cereali che restano in fondo alla busta e il cioccolato pasquale. Usa quelli che preferisci, ti assicuro che sia con corn flakes, riso soffiato o fiocchi d’avena, il risultato sarà delizioso. Provala! Ti lascio scritti i passaggi da seguire. Io li ho fatti con i corn flakes al mais, non troppo graditi dai miei piccolini!

Continua a leggere “Biscotti con corn flakes”

Tortelli di carnevale

Passate le feste Natalizie, i saldi, il blue monday e il mese di gennaio con i giorni della merla, si passa a mettere le x sul calendario per la primavera. Chi però finirà con me nel girone dei golosi non si da pace e aspetta anche i tortelli di carnevale! Fritti, zucherati in superficie, con uva passa o crema pasticcera sono irresistibili. Una favola. Una letizia. Tra chiacchiere e tortelli come mai hai deciso di rimandare la dieta a domani?

Incredibile…

Continua a leggere “Tortelli di carnevale”

Torta Fiesta

Da dove nasce l’idea? Inizio a dirvi che sono del segno della bilancia. E questo cosa c’entra? C’entra c’entra…io sono l’eterna indecisa, creativa e assolutamente istintiva. E questa ne è la prova. Pronti gli ingredienti per una torta alle carote e a metà mi trovo a farne un’altra a modo mio!  E niente…Avete presente il sapore della brioche della Ferrero? Lo ritroverete qui ad ogni assaggio. Un dessert morbido e goloso da servire per merenda ma anche dopo cena con una colata di cioccolata calda! Un sogno ad occhi aperti. Quello giusto per addolcire il rientro dalle ferie.

Ingredienti: 300 gr di carote, 300 gr di mandorle sgusciate, 25 gr di farina 00, 1/2 bicchierino di rum, 1 fiala di aroma all’arancia, 4 uova, 30 gr di gocce di cioccolato. Per la decorazione: 200 gr di cioccolato fondente, 1/2 tazzina di acqua, codette colorate Paneangeli-Cameo.

Procedimento:

  • Pelate e tritate le carote utilizzando un frullatore a lama grande.
  • Tritate nello stesso modo anche le mandorle.
  • Nel frattempo in un recipiente dividete i tuorli dagli albumi.
  • Aggiungete lo zucchero ai tuorli e montate fino ad ottenere una crema spumosa.
  • Aggiungete il rum e continuate a lavorare con le fruste o una forchetta.
  • Setacciate e aggiungete qui la farina, le carote e le mandorle tritate. Amalgamate.
  • Aggiungete l’aroma all’arancia, mescolate.
  • A parte montate gli albumi a neve e appena saranno pronti aggiungeteli all’impasto senza che si smontino.
  • Infornate a 180°C per 45 minuti.

Per la decorazione: fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con l’acqua e versate sopra la ciambella. Subito dopo spolverate con le codette Paneangeli colorate.

For English friends…

Where did the idea come from? I start to tell you they are the sign of Libra. And this is what hits? Centra centra … I am the eternal undecided, creative and absolutely instinctive. And this is the proof. Prepared the ingredients for a carrot cake in half and I find myself doing another in my way! And you remember the taste of brioche Ferrero? I’ll end here with every bite. A soft and delicious dessert to serve for snacks but also after dinner with a flow of hot chocolate! A daydream. The right to soften the return from holiday.

Ingredients: 300 grams of carrots, 300 grams of shelled almonds, 25 grams of 00 flour, 1/2 glass of rum, 1 vial of orange aroma, 4 eggs, 30 grams of chocolate chips. For the decoration: 200 g dark chocolate, 1/2 cup of water, colored tails Paneangeli-Cameo.

Method: Peel and chop the carrots using a large blade blender. Chopped in the same way also the almonds. Meanwhile in a bowl divide the yolks from the whites. Add sugar to the yolks and mounted until frothy. Add the rum and continue to work with the whisk or fork. Sift the flour and add here, carrots and chopped almonds. Amalgamated. Add the orange flavor, stir. Whip the egg whites until stiff and add them to the dough when they are ready without unmount. Bake at 180 ° C for 45 minutes. For decoration: Melt the chocolate in a double boiler with water and pour over the cake. Immediately after sprinkle with colored sprinkles Paneangeli.

 

Torta gelato ai frutti rossi

Il gelato d’estate è sempre una buona idea. Fresco, dolce e cremoso, anche dopo cena non teme rifiuti! Per una delle tante occasioni di festa ho deciso che avrei provato a fare una torta gelato. Non è stato complicato, anche perché vi dico che per il gelato mi sono affidata ad un bravo gelataio! Quindi cosa resta da fare?

Preparate il pan di spagna seguendo la mia ricetta che trovate qui. Per quella che vedete in foto io ho preparato un pan di spagna da 4 uova, teglia 24 cm.

Ingredienti: 250 ml di panna fresca da montare, 450 gr di frutti rossi assortiti, zucchero a velo, 1 kg di gelato (500 gr al tartufo al cioccolato, 500 gr alla vaniglia).

Per la bagna: acqua e liquore strega.

Procedimento per torta diametro 24 cm:

  • Tagliate il pan di spagna ottenendo tre dischi.
  • Foderate con della carta forno una tortiera a sponde alte. Tagliate un disco per la base esattamente della misura del fondo e delle fascette laterali.
  • Adagiate sul fondo il primo strato di pan di spagna, spennellatelo con la soluzione di liquore e acqua.
  • Adagiate il gelato al tartufo. Formate un bello strato spesso e compatto aiutandovi con una paletta da gelato.
  • Poi mettete un altro strato di pan di spagna e ripetete l’operazione per inumidirlo.
  • Se il gelato si scioglie in fretta riponete in fast freezer per 10 minuti, prima di continuare la farcitura.
  • Aggiungete l’altro strato di gelato alla vaniglia e l’ultimo disco di pan di spagna, da inumidire.
  • Coprite con della pellicola per alimenti e mettete in freezer per almeno 3 ore.
  • Lavate i frutti rossi che serviranno per la decorazione.
  • Montate la panna.
  • Estraete dal freezer la torta, capovolgetela sulla base (tortiera) che userete per servirla (attenzione che possa essere messa in freezer);
  • Coprite la torta con la panna montata usando una spatola per dolci. Con una sac-a-poche decorate i bordi a piacere. (questa operazione deve durare pochi minuti in modo da non alterare gli ingredienti e non far iniziare il processo di scongelamento)
  • Coprite la superficie di frutta rossa e rimettete in freezer.
  • Estrarre  dal freezer almeno 20 minuti prima di servirlo agli ospiti.

For English friends…

The summer ice cream is always a good idea. Fresh, sweet and creamy, even after dinner is not afraid waste! For one of many festive occasions I decided that I would try to make an ice cream cake. It was not complicated, because I tell you that for the ice cream I have entrusted to a good ice cream! And what remains to be done? Prepare the sponge cake by following my recipe you find here. For one you see in the picture I have prepared a sponge cake 4 eggs, 24 cm dish.

Ingredients: 250 ml of fresh cream, 450 grams of assorted red fruit, powdered sugar, 1 kg of ice cream (500 gr truffle chocolate, 500 gr vanilla). For the syrup: water and Strega liqueur.

Process for 24 cm diameter cake:

  • Cut the sponge cake by getting three discs. Lined with greaseproof paper a cake pan with high sides.
  • Cut a disk for the base exactly the extent of the fund and the side clamps. Lying on the bottom of the first layer of sponge cake, brush it with liquor and water solution.
  • Put the ice cream truffle. Form a beautiful thick coat and compact, helping with an ice-cream scoop.
  • Then put another layer of sponge cake and repeat the operation to moisten it. If the ice cream melts quickly store in fast freezer for 10 minutes before continuing the filling.
  • Add another layer of ice cream with vanilla and the last hard pan cake, to be dampened.
  • Cover with the plastic wrap and place in freezer for at least 3 hours.
  • Wash the red fruits that will be used for decoration. Whip the cream. Remove the cake from the freezer, turn it upside down on the base (pan) you will use to serve it (attention that can be put in the freezer);
  • Cover the cake with the whipped cream using a cake spatula. With a sac-a-few decorated borders at will. (This operation must last a few minutes so it does not alter the ingredients and not to start the defrosting process)
  • Cover the surface of red fruit and put it in the freezer. Take out of the freezer at least 20 minutes before serving to guests.

 

Croque madame all’italiana

Parigi è stupenda e mi è rimasta nel cuore. Se non sapete che città visitare Parigi è sempre una buona idea. Anche se l’avete già vista riserva sempre tante sorprese. Così, oggi ripensando a questo viaggio e a tutte le cose che ho assaggiato, gustato e provato ho deciso di preparare un “croque madame all’italiana”. Una versione più leggera, la mia. Così come la vorrei io.  Ecco la mia idea, ditemi se vi piace.

Ingredienti: 3 fette di pane a fette ai cereali e soia, 1 pomodoro fresco, 1 uovo, provolone piccante q.b., 1 mazzetto di rucola selvatica, olio e.v.o., sale e origano q.b.;

Procedimento:

  • Prendere 2 fette di pane e con una formina per dolci ricavate una stella da una delle due.
  • Fatele tostare poco da ambo i lati.
  • In un tegame antiaderente fate sciogliere una fetta di provolone e adagiatela in mezzo alle 2 fette, così da mantenerle attaccate.
  • Lasciando il pane tostato in padella adagiate l’uovo nella parte in cui avete ricavato la stella e lasciatelo in cottura finchè desiderate con coperchio a fiamma moderata.
  • Ultimate la farcitura del “croque madame all’italiana” con il terzo strato di pane tostato, rucola, pomodoro fresco, provolone in scaglie, olio evo e basilico.
  • Servite condendo la superficie con olio evo, sale e origano secco sbriciolato.

Buon appetito e alla prossima!

For English friends…

Paris is beautiful and has remained in my heart. If you do not know which city to visit Paris is always a good idea, even if you’ve already seen always reserves many surprises. Today, thinking back to this wonderful trip I decided to make a croque madame Italian. A lighter version, but nutritious at the same time! Here’s my idea, tell me if you like.

Ingredients: 3 slices of bread slices on cereals and soy, 1 fresh tomato, 1 egg, spicy provolone q.s., 1 bunch of wild rocket, e.v.o. oil, salt and oregano q.b .;

Method:

  • Take 2 slices of bread and a mold for cakes obtained a star from one of the two.
  • Let them just toast on both sides.
  • In a non-stick pan, melt a slice of provolone and place them in the midst of two slices, so as to keep them attached.
  • Leaving the toast in a pan egg lying in so far as you have made the star and leave it cooking until desired moderate flame cover.
  • Completed the filling of the “croque madame Italian” with the third layer of toast, arugula, fresh tomatoes, provolone cheese flakes, olive oil and basil.
  • Serve condendo the surface with olive oil, salt and crumbled dried oregano.

Enjoy your meal and the next one!

Cantucci al sesamo e mandorle

Avete mai sentito come cambia il sapore della mandorla se la tostate? Provatela con questa ricetta. Sono dei biscotti simili ai cantucci, buonissimi anche a colazione immersi nel tè. L’ho preparata pensando ad una mia zia che è volata in cielo e che aveva una ricetta speciale per questi. Non è la sua, ma è il mio modo per salutarla.

Ingredienti: 250 gr. di farina 00, 150 gr. di zucchero, 50 gr. burro, 2 uova, 100 gr. di mandorle, 1 vanillina,  40 gr. di sesamo bianco.

Procedimento:

  1. Fate tostare le mandorle nel forno già caldo oppure in una padella antiaderente per qualche minuto.
  2. Sbattete le uova con lo zucchero usando una frusta finché non diventeranno spumose.
  3. Aggiungete la farina setacciata, la vanillina e il burro, continuate a mescolare. Se l’impasto risulterà più duro usate un cucchiaio.
  4. Aggiungete in ultimo le mandorle e il sesamo.
  5. Infornate su uno stampo da ciambella foderato con carta forno per 20 minuti a 180°C.
  6. Lasciate raffreddare e tagliate a fette la ciambella biscottata.
  7. Rimettete in forno per qualche minuto a dorare.

 

For English friends…

Have you ever felt like changing the almond flavor if roasted ? Try it with this recipe . No simple nooks . Sesame are therefore more calcium-rich !

Ingredients: 250 gr . flour 00, 150 gr. of sugar, 50 gr of butter, 2 eggs 100 gr . almonds , 1 vanilla, 40 gr. white sesame.

Method: Toast the almonds in a preheated oven or in a frying pan for a few minutes. Beat the eggs with the sugar using a whisk until they become foamy . Add the sifted flour, vanilla and butter , continue to stir . If the dough will be more than a spoon used hard. Finally add the almonds and sesame. Bake on a ring mold to be lined with parchment paper for 20 minutes at 180 ° C . Let cool and cut into slices the toasted bun. Put in the oven for a few minutes to brown .

Biscotti alle arachidi con cannella

Ci sono molti modi di intendere i biscotti. Ogni tipo ha la sua fragranza, un gusto, una certa leggerezza e trova il suo piccolo momento nella giornata. Così è per me che li amo. Dico sempre che potrei fare a meno di una fetta di torta ma se bevo una tazza di tè non posso farlo senza un biscotto. Questa ricetta che vi propongo oggi è croccante e profumata. Una buon “crock” per il risveglio ricco di energia, augurandovi che sia la mattina che stavate aspettando. Un biscotto fatto per me, ma che vi consiglio per tirarvi sù se siete giù di tono. Scommetto che vi darà la carica!

Ingredienti: 100 gr di arachidi sgusciate, 80 gr di fiocchi d’avena, 80 gr di cereali misti per colazione, 40 gr di semi di sesamo bianchi, 120 gr di burro, 80 gr di zucchero di canna, 1 uovo, polvere di cacao e cannella q.b.;

Procedimento: frullate le arachidi già sgusciate in un frullatore, poi aggiungete gli altri semi e cereali e riaccendete il frullatore. Versate il misto croccante in una ciotola e aggiungete il burro ammorbidito, la cannella in polvere, l’uovo, lo zucchero e la farina setacciata. Impastate a mano fino ad ottenere una consistenza unica. Con le mani formate una specie di salame e fatelo rullare sul cacao in polvere. Avvolgetelo poi con la pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora. Tagliate i vostri biscotti e infornateli a 180°C per 25 minuti.

20160504_122732_resized

 

For English friends…

There are many ways of understanding the cookies. Each type has its fragrance, a taste, a certain lightness and find his little moment in the day. So it is for me that I love them. I always say that I could do without a slice of cake, but if I drink a cup of tea I can not do it without a cookie. This recipe that I propose today is crisp and fragrant. A good “crock” for the rich energy awakening, wishing to be in the morning you were waiting. A cookie made for me, but that I recommend to pull yourself upwards if you tone down. I bet that will give you the charge!

Ingredients: 100 grams of shelled peanuts, 80 grams of oatmeal, 80 g of breakfast cereal mixed, 40 grams of white sesame seeds, 120 grams of butter, 80 grams of brown sugar, 1 egg, cocoa powder and cinnamon to taste;

Method: blend the already shelled peanuts in a blender, then add the other seeds and grains and back on the blender. Pour the mixture into a crispy bowl and add the softened butter, cinnamon, egg, sugar and flour. Knead by hand until you get a unique texture. With his hands formed a kind of salami and let it roll on cocoa powder. Then wrap it with plastic wrap and let stand in refrigerator for at least 1 hour. Cut your cookies and bake at 180 ° C for 25 minutes.

 

Amaranto – scopriamolo insieme

“..del cielo è il colore…” qualcuno intonava così! E non dite che non vi è venuto da canticchiare! Ma oggi non è proprio di musica, nè di colori che vorrei parlare. Ho scoperto un seme tanto piccolo quanto notevole da farvi conoscere e provare in alternativa ai cereali.

Come dicevo non è solo il nome di un colore, è un seme che fa parte di una grande famiglia quella delle amarantacee; ne esistono diverse specie e vengono coltivati per motivi ornamentali, per produrre foraggio e alimentare.

Non è un cereale, non è un legume è una via di mezzo. Originario di paesi lontani è un seme importato principalmente dal centro America. Di colore nero, avorio e rosso è privo di glutine e per questo un buon sostituto per tutti coloro che devono seguire una dieta particolare o per i bambini che hanno iniziato il percorso dello svezzamento. Molto ricco di proteine di alta qualità e amminoacidi essenziali come la lisina  si rende importante per la crescita nei bambini e un ottimo sostituto delle proteine di origine animale; molto elevato anche il contenuto di fibre è per questo altamente digeribile. Contiene anche calcio, fosforo, magnesio, ferro e in quantità minori anche vitamine del gruppo B e la vitamina C.

Ma che gusto ha? 

Il gusto non è facilmente identificabile, sembra piuttosto neutro. La consistenza è molto particolare soprattutto se cucinato da solo e quindi non accompagnato da cereali, perché assume un aspetto gelatinoso, quasi come una polenta. E’ un valido partner per ortaggi e legumi che renderà più cremoso il vostro piatto.

images

E come si cucina?

I semi di amaranto sono da sciacquare e poi far cuocere con un rapporto acqua/semi 3 volte quello dei chicchi per almeno 30 minuti. Se invece usate la pentola a pressione il tempo si riduce a 20 minuti. Buonissimo con funghi porcini e zucchine, io non ho resistito dal fare la scarpetta!

For English friends…

It is not a cereal, is not a legume is a middle ground. Originally from distant countries is a seed imported mainly from Central America. Black, ivory and red is gluten-free and therefore a good substitute for those who have to follow a special diet, or for children who have begun the path of weaning. Very rich in high quality protein and essential amino acids such as lysine it is important for growth in children and an excellent substitute for animal protein; Also very high fiber content is for this highly digestible. It also contains calcium, phosphorus, magnesium, iron and in smaller quantities also B vitamins and vitamin C.

How does it taste?

The taste is not easily identifiable, it seems rather neutral. The texture is very special especially if cooked by himself and therefore not accompanied by cereal, because it takes on a gelatinous appearance, almost like a porridge. It ‘a valuable partner for vegetables that will make creamier your plate.

And how do you cook?

The seeds of amaranth are to rinse and then cook with a water / seed ratio of 3 times that of the beans for at least 30 minutes. If you do use a pressure cooker, the time is reduced to 20 minutes. Delicious with mushrooms and zucchini, I could not resist from making the shoe!